Giorgia Meloni sente Orban sul caso di Ilaria Salis

Valentina Sammarone
30/01/2024

La premier italiana ha avuto un colloquio telefonico con il primo ministro ungherese per discutere il caso dell'insegnante di Monza detenuta accusata di aver aggredito due estremisti di destra.

Giorgia Meloni sente Orban sul caso di Ilaria Salis

In vista del Consiglio Ue straordinario del primo febbraio, Giorgia Meloni, presidente del Consiglio, ha avuto una conversazione telefonica con il primo ministro ungherese Viktor Orban. Nel rispetto dell’indipendenza e dell’autonomia della magistratura ungherese, Meloni ha portato l’attenzione di Orban sul caso di Ilaria Salis, l’italiana detenuta in Ungheria con l’accusa di aggressione a due estremisti di destra, seguendo le iniziative diplomatiche avviate dal vicepresidente del Consiglio e ministro degli Esteri Antonio Tajani il 22 gennaio, in collaborazione con l’omologo ungherese Peter Szijjarto. Da un lato, le prese di posizione di Forza Italia e Lega puntano a chiedere alla premier di fornire un resoconto diretto in Aula sul caso. Le immagini della sua comparizione in tribunale con le mani ammanettate e i piedi legati hanno suscitato grande indignazione nell’opinione pubblica italiana. Dall’altro lato, c’è uno strano silenzio da parte della stessa Giorgia Meloni. Tuttavia, al di là della mancanza di dichiarazioni ufficiali, sembra essere in sintonia con gli alleati e intenzionata ad affrontare la questione direttamente con il premier ungherese Viktor Orban.