Giorno della Memoria, Meloni: «Mai oblio su nazifascismo e le leggi razziali»

Redazione
27/01/2024

La lotta all'antisemitismo «è un impegno che questo governo sta portando avanti con grande costanza e determinazione», ha detto la premier. La Lega annuncia la presentazione di un ddl.

Giorno della Memoria, Meloni: «Mai oblio su nazifascismo e le leggi razziali»

«Il 27 gennaio di 79 anni fa, con l’abbattimento dei cancelli di Auschwitz, il mondo ha visto con i suoi occhi l’orrore della Shoah, il deliberato piano nazista di persecuzione e sterminio del popolo ebraico. Con la Shoah l’umanità ha toccato il suo abisso. Un evento storico la cui unicità – per presupposti, scientificità della pianificazione e modalità di esecuzione – è necessario ribadire con chiarezza», lo ha detto la presidente del Consiglio Giorgia Meloni in occasione del Giorno della Memoria.

LEGGI ANCHE: Mattarella: «Fascismo colpevole della strage di ebrei. No al culto del capo»

Meloni si dice orgogliosa dell’istituzione del Museo della Shoah a Roma

Parlando dell’attualità, Meloni ha detto: «Questi sono giorni particolarmente difficili per le comunità ebraiche. Il feroce attacco di Hamas del 7 ottobre scorso ha scatenato una nuova ondata di odio contro il popolo israeliano e ha rinvigorito quei focolai di antisemitismo, che non si erano mai spenti del tutto e che hanno trovato nuovo vigore, molto spesso nascosti dietro la critica alle scelte del governo israeliano». La lotta all’antisemitismo, continua la premier, «è un impegno che questo governo sta portando avanti con grande costanza e determinazione. Penso, ad esempio, ad uno dei provvedimenti di cui andiamo più orgogliosi: la legge che istituisce il Museo della Shoah a Roma, dove è presente la più antica comunità ebraica d’Europa». È un’istituzione, sottolinea Meloni, «che si occuperà di tramandare la memoria della Shoah e che siamo certi darà un contributo determinante affinché la malvagità del disegno criminale nazifascista e la vergogna delle leggi razziali del 1938 non cadano nell’oblio»

La Lega presenta un ddl per il contrasto all’antisemitismo

Il vicepremier Matteo Salvini ha annunciato su X la presentazione da parte della Lega di un ddl, «grazie all’aiuto dell’Unione Associazioni Italia-Israele, per adottare concretamente nel nostro Paese le misure contro l’antisemitismo e la sua definizione in tutte le sue forme, come prevede la Ihra (International Holocaust Remembrance Alliance)». «Stiamo con Israele», aggiunge Salvini «baluardo di democrazia e libertà, con il suo diritto a esistere e difendersi, senza se e senza ma», ha aggiunto il vicepremier. Per il leader della Lega sono «grottesche e inqualificabili le accuse di genocidio».

LEGGI ANCHE: Giornata della Memoria, perché quest’anno non farò la maratona social di Jewish humor