Il Giro d'Italia 2020 partirà da Budapest

Il Giro d’Italia 2020 partirà da Budapest

15 Aprile 2019 13.30
Like me!

Sarà Budapest la città che ospiterà il via del Giro d'Italia edizione 2020. La corsa rosa tonerà dunque, dopo un solo anno, a percorrere i suoi primi chilometri sul suolo straniero. L’ufficialità è arrivata proprio nella capitale ungherese, presso l’Istituto italiano di cultura, alla presenza del Commissario governativo per l’Ungheria attiva, Máriusz Révész, del vice sindaco di Budapest, Alexandra Szalay-Bobrovniczky, del ministro dello Sport, Tünde Szabó, del ministro agli Affari Esteri, Tamás Menczer, dell’amministratore delegato di Rcs Sport Paolo Bellino e del direttore del Giro d’Italia, Mauro Vegni.

LE PRIME TRE TAPPE IN UNGHERIA

La partenza sarà proprio a Budapest, preludio per altre due tappe che si svilupperanno sul territorio ungherese. I dettagli del percorso saranno svelati in una conferenza stampa dedicata che si terrà nei prossimi mesi. In passato, il Giro è partito dall’estero per 13 volte, di cui l’ultima nel 2018 (in Israele, a Gerusalemme). Quest’anno partirà invece da Bologna, sabato 11 maggio.

DA SAN MARINO A ISRAELE, I PRECEDENTI

Queste le precedenti edizioni partite dell'estero: 1965, da San Marino; 1966, da Montecarlo; 1973, da Verviers (Belgio); 1974, da Città del Vaticano; 1996, da Atene (Grecia); 1998, da Nizza (Francia); 2002, da Groningen (Olanda); 2006, da Seraing (Belgio), 2010, da Amsterdam (Olanda); 2012, da Herning (Danimarca); 2014, da Belfast (Irlanda del Nord); 2016, da Apeldoorn (Olanda); 2018,da Gerusalemme (Israele).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *