Giulietta bacia le vendite Fiat

Redazione
19/01/2011

Sorride Fiat, in un momento di grandi cambiamenti e di decisioni difficili, in un mercato automobilistico che in Italia continua...

Giulietta bacia le vendite Fiat

Sorride Fiat, in un momento di grandi cambiamenti e di decisioni
difficili, in un mercato automobilistico che in Italia continua
ad annaspare, una nota lieta arriva dall’ultima nata di casa
Alfa Romeo, ovvero Giulietta. I dati di vendita dell’auto,
infatti, sono perfettamente in linea con le attese tant’è vero
che al 31 dicembre 2010 ne sono state vendute 39.800, con avvio
della commercializzazione in primavera 2010, a fronte di una
previsione di 40 mila immatricolazioni. Se questo trend spedito
dovesse continuare anche nel 2011, i vertici del Biscione
prevedono di chiudere l’anno con 100 mila immatricolazioni di
Giulietta. E ci sono tutti i presupposti perché tale traguardo
venga centrato, a partire dall’entusiasmo con cui i consumatori
l’hanno accolta, per proseguire con i diversi riconoscimenti
assegnati: tra questi ricordiamo Auto Europa 2011 e compatta
dell’anno per la rivista francese Argus.
ALFA BENE ALL’ESTERO. Si diceva di un
mercato difficile ma il gruppo Alfa Romeo sembra non risentirne
molto, soprattutto all’estero: in Germania si è registrato nel
2010 un +113,5% rispetto al 2009, in tutta Europa sono state
vendute 110.218 auto, quasi in linea con le aspettative di 120
mila immatricolazioni. Nel 2011 tale dato potrebbe crescere
grazie al suddetto successo di Giulietta e alla conquista di
nuovi mercati (attualmente Giulietta non è commercializzata in
America e Asia).
Ad accelerare il successo di Giulietta probabilmente anche il
lancio delle ultime motorizzazioni, come il 2.0 JTDM-2, motore
diesel che è andato ad ampliare la gamma dei propulsori a
gasolio. Il 2.0 JTDM-2 140 CV è dotato del Multijet di seconda
generazione, già presente su 1.6 e 2.0 da 170 CV e capace di
erogare una coppia massima di 350 Nm. Emissioni di Co2 pari a 119
g/km, consumo di 4,5 L. per 100 km. Velocità massima di 205 km/h
e accelerazione da 0 a 100 in 9 secondi.