Casse di risparmio, Profumo è il presidente del dopo Guzzetti

30 Gennaio 2019 13.40
Like me!

Cambio al timone dell'Acri, la associazione delle casse di risparmio e delle fondazioni bancarie, uno degli enti più importanti del risiko finanziario italiano che dopo la lunga stagione di Giuseppe Guzzetti si appresta ad avere come presidente l'attuale numero uno della compagnia di San Paolo, Francesco Profumo. Si tratta di un passaggio di potere fondamentale e che arriva proprio mentre si discute l'avvicendamento ai vertici della prima banca italiana, Intesa San Paolo. Tanto che il grande dominus di Fondazione Cariplo e patriarca delle casse di risparmio ha dovuto precisare di fronte ai cronisti: «È una presidenza che sta nelle cose, smettetela di parlare di baratto, era sul tavolo già 7-8 mesi fa. Profumo sarà presidente dell'Acri e la presidenza dell'Acri non c'entra niente con la presidenza di Intesa Sanpaolo». «Io non ho nessun interesse a indicare alcun presidente», ha detto Guzzetti. «La presidenza di Intesa è una presidenza del futuro di questa banca», mentre per l'Acri «è naturale che andandosene il presidente della Fondazione Cariplo arrivi la Compagnia San Paolo, che nel sistema Acri è all'avanguardia»

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *