Google 2023, in cima alla ricerca degli italiani Sinner, il conflitto in Medio Oriente e Cortellesi

redazione
11/12/2023

Grande attenzione anche per Costanzo e Berlusconi. Tra i "perché" e "cos'è" svettano ChatGpt e lutto nazionale.

Google 2023, in cima alla ricerca degli italiani Sinner, il conflitto in Medio Oriente e Cortellesi

Il 2023 si avvia alla sua conclusione ed è già possibile tracciare un bilancio di quello che in Italia è stato maggiormente cercato su Google. Lunedì 11 dicembre è stata proprio l’azienda statunitense a fornire una graduatoria delle ricerche più digitate. In pole position c’è il tennista Jannik Sinner, seguono la guerra tra Israele e Gaza, l’addio a Maurizio Costanzo e poi la politica con la scomparsa di Silvio Berlusconi. A incuriosire il mondo del web anche il significato di lutto nazionale, ChatGpt e poi, nel recente passato, spazio al film di Paola Cortellesi distruttore di record.

I personaggi: da Sinner a Murgia, passando per Costanzo e Schlein

Il mondo dello sport in Italia scatena sempre forte interesse. Ecco allora che i due sportivi più dibattuti del 2023 sono anche stati i più ricercati. Da un lato Jannik Sinner che ha riportato il tennis nelle case degli italiani. Dopo l’exploit degli scorsi anni di Matteo Berrettini, il campione altoatesino nel 2023 è arrivato in finale alle Finals e ha contribuito alla vittoria della Coppa Davis. Dall’altro lato invece c’è Romelu Lukaku, che dopo lunghe trattative è finito alla Roma. Non solo sport però. Tra le ricerche più frequenti anche Peppino di Capri. Tornando alla politica sono state  Marta Fascina ed Elly Schlein a incuriosire maggiormente gli utenti, almeno quanto Andrea Giambruno, ex compagno di Giorgia Meloni. Tra i personaggi che quest’anno sono venuti a mancare, gli italiani hanno cercato oltre a Maurizio Costanzo e Silvio Berlusconi, Toto Cutugno, Gianluca Vialli, Francesco Nuti, la scrittrice Michela Murgia e Gina Lollobrigida.

 guerra in Medio Oriente

Se il 2022 era stato l’anno del conflitto tra Russia e Ucraina, nel 2023 tiene banco tra le ricerche Google la guerra in Medio Oriente. Ecco allora le tante ricerche sulla Striscia di Gaza, Hamas e i Kibbutz, diventati in brevissimo tempo i termini che nel nostro paese guidano i “perché” e “cos’è”, insieme a ChatGpt. Nella classifica dei “cosa significa?” ai primi posti ci sono i termini lutto nazionale, transgender, Papa emerito, armocromista e anche Apayinye, una parola nata su TikTok che viene usata come risposta a chi non capisce una domanda. Per quanto riguarda il cinema il podio del clic va a Oppenheimer, Barbie e il campione d’incassi C’è ancora domani. Tra le attrici, oltre a Cortellesi ci sono Chiara Francini e Luisa Ranieri. Sulla scia di Sanremo, ai primi posti tra i cantanti ci sono Rosa Chemical, Fedez e Marco Mengoni. Infine, le ricette più popolari tra gli italiani sono le lenticchie, i bigoli e lo scammaro, un piatto povero della cucina napoletana.