Grecia, più tempo per ripagare prestito Fmi

Redazione
24/12/2010

Il Fondo monetario internazionale (Fmi) ha approvato l’estensione del periodo di rimborso del prestito concesso alla Grecia per salvarla dal...

Grecia, più tempo per ripagare prestito Fmi

Il Fondo monetario internazionale (Fmi) ha approvato
l’estensione del periodo di rimborso del prestito concesso
alla Grecia per salvarla dal fallimento nel maggio scorso.
L’Fmi aveva erogato al Paese in difficoltà 110 miliardi di
euro, da restituire in teoria entro il 2015, con un importante
contributo dei partner europei. Proprio questi, capeggiati dalla
Germania, si erano inizialmente opposti a una dilatazione dei
tempi per la restituzione. Tuttavia, lo stato dei conti pubblici,
ancora in enorme difficoltà nonostante la manovra lacrime e
sangue varata dal premier Papandreou per riportare il deficit
sotto al 7,5% entro il 2011, renderà necessario più tempo per
appianare il debito.
Il rappresentante greco nel Fmi Panagiotis Roumeliotis, parlando
con il quotidiano Kathimerini, ha accettato di estendere
il pagamento fino al 2020, calcolando un periodo di grazia di 4,5
anni e 5,5 anni per il rimborso. Roumeliotis ha precisato che la
maggior parte dei membri del Fmi,
fra cui anche i paesi europei, si sono espressi a favore
dell’estensione durante l’ultima riunione della direzione
del Fondo. Il Fmi dovrà tuttavia attendere l’approvazione da
parte dell’Eurogruppo per dare inizio alla procedura di
dilazionamento.