Autostrade digitali cosa sono

Cosa sono e come si sviluppano le nuove autostrade digitali

30 Gennaio 2019 15.42
Like me!

Tradizionalmente quando si nomina le autostrade si pensa ad infrastrutture vere e proprie per lo spostamento di persone, merci e auto.

Tutto questo però sta cambiando soprattutto nel campo delle infrastrutture dell’informazione digitale.

Infrastrutture digitali

Oltre a collegare strutturalmente il nostro Paese è oggi necessario collegarlo anche digitalmente. È per questo che si sta attuando un implementazione della banda larga e si mira a coprire l’intero territorio con la fibra o addirittura la rete 5G.

Le reti di backhaul solo le grandi autostrade digitali degli operatori telefonici che mirano a smistare il traffico dati verso le destinazioni richieste.

Queste autostrade sono in fibra ottica oppure possono usare sistemi non cablati come radio e satelliti e hanno lo scopo di unire fornitori diversi nel minor tempo possibile attraverso telefono, tv, contenuti digitali ecc..

Leggi anche: Come funziona tv fibra ottica 

Strade e autostrade digitalizzate

Oltre ai benefici che le tecnologie digitali di ultima generazione possono portare nella comunicazione, si stanno sperimentando vere e proprie innovazioni per quel che riguarda la digitalizzazione on the road.

Lungo il raccordo anulare di Roma si sta attivando il servizio Smart Road Anas che garantirà servizi C-ITS (Cooperative Intelligent Transport Systems) secondo le linee guida della Comunità Europea, basati sulle comunicazioni V2I (vehicle-to-infrastructure) e V2V (Vehicle-to-Vehicle).

Grazie a questi servizi si mira a ridurre gli incidenti, rendere i viaggi più confortevoli e a gestire il traffico integrando digitalmente i territori attraversati, i veicoli connessi e favorendo la circolazione di veicoli a guida autonoma. 

Leggi anche: Qual è la migliore adsl?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *