Redazione

Che cos’è l’home banking?

Che cos’è l’home banking?

Home banking è una espressione anglosassone ( letteralmente " banca da casa") con cui si intende la possibilità per un correntista di utilizzare il proprio computer collegato ad internet, per effettuare comodamente a domicilio versamenti, pagamenti, bonifici ed altre operazioni bancarie...

07 Novembre 2013 13.47

Like me!

Home banking è una espressione anglosassone ( letteralmente ” banca da casa”) con cui si intende la possibilità per un correntista di utilizzare il proprio computer collegato ad internet, per effettuare comodamente a domicilio versamenti, pagamenti, bonifici ed altre operazioni bancarie.
Un tempo il correntista era costretto a recarsi presso lo sportello anche solo per chiedere il saldo del proprio conto corrente; oggi non è più così; l’home banking è divenuto infatti un servizio che tantissime banche propongono e garantiscono.
Vi sono addirittura banche che operano solo su web!

I vantaggi sono innegabili: quali?

  • Maggior comodità per i clienti della banca.
  • I servizi on line costano meno,
  • I costi di transazione sono più contenuti,
  • I tassi di interesse sono migliori.

E la sicurezza?
Non temete, tutti i siti delle banche che consentono home banking, sono accessibili esclusivamente digitando un proprio codice PIN personale e sono tutelati da protocolli di sicurezza tali da disincentivare i malintenzionati. Operate pure in tutta tranquillità!!

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *