Redazione

Chi è Giano Bifronte

Chi è Giano Bifronte

Giano Bifronte è un’ antica divinità italica e romana, il primo dio romano che, secondo la mitologia classica, era giunto a Roma via mare dalla Tessaglia, nonché la principale divinità del Pantheon. Tale divinità all’interno della società romana aveva un enorme importanza, sia nella sfe…

28 Ottobre 2013 11.02

Like me!

Giano Bifronte è un’ antica divinità italica e romana, il primo dio romano che, secondo la mitologia classica, era giunto a Roma via mare dalla Tessaglia, nonché la principale divinità del Pantheon. Tale divinità all’interno della società romana aveva un enorme importanza, sia nella sfera pubblica che in quella religiosa romana. Egli era il custode di ogni forma di mutamento, e il protettore di tutto ciò che concerne una fine e un nuovo inizio.

Dal punto di vista iconografico, Giano viene rappresentato come una divinità bicefala, una caratteristica che lo accomuna alle divinità indiane del periodo pre- vedico, rappresentato quindi con una testa e due volti, due volti simili ed entrambi barbuti, di aspetto sereno, che secondo la leggenda consentono al dio di vedere il futuro e il passato. Giano era considerato il Dio degli Dei, padre dell’umanità, della Natura e di tutto l’Universo, per cui divenne la divinità simbolo dell’apertura e dell’inizio, simile alla divinità solare. Giano bifronte sta a significare la doppiezza, una cosa e il suo opposto. Originariamente Giano dovette essere annoverato anche tra le divinità marine o “acquatiche”, per questo era ritenuto l’inventore delle navi e il protettore della navigazione e dei porti. Anche se non vi sono corrispondenze nella mitologia greca, in Omero troviamo due citazioni presenti nell’Iliade e nell’Odissea, che aprono la strada al dubbio, se si riferiscano a Bacco o a Giano. Entrambe le due divinità hanno il vino e la vite come elementi in comune con Lacco, divinità agreste del mondo greco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *