Come cucinare il cavolfiore al forno senza lessarlo

Consigli utili e ricette interessanti per preparare un buon cavolfiore in forno senza farlo lessare.

18 Marzo 2019 12.22
Like me!

Il cavolfiore è un ortaggio invernale, a forma di fiore e può essere mangiato crudo o cotto.

Leggi anche: "Come bollire il cavolfiore"

Come preparare il cavolfiore al forno

Per cucinare il cavolfiore al forno, occorre come prima cosa tagliare via le sue foglie e metterlo in ammollo in una soluzione di acqua e bicarbonato, per circa mezz’ora.

Fare cuocere le foglie in acqua e sale per dieci minuti circa. Scolare il cavolfiore e preparare un’emulsione da mettere sopra l’ortaggio.

In una bacinella rompere un paio di uova e unirle con del sale, del pepe e del parmigiano grattugiato.

Con del burro ungere una teglia da forno, mettere il cavolfiore all’interno con un po’ di pane gratuggiato, insieme alle foglie, solo dopo averle intinte nella pastella.

Fare cuocere in forno già caldo a 180°C, per venti minuti circa. Il cavolfiore cucinato con questa ricetta, sarà croccante e non risulterà lesso.

Leggi anche la guida: "Che cos'è la terapia sostitutiva del testosterone"

Altre ricette per fare un cavolfiore

Un’altra ricetta per preparare un cavolfiore al forno senza lessarlo è farlo gratinare, utilizzando la funzione grill del forno.

Un altro metodo per cucinare il cavolfiore al forno, prevede di lasciarlo intero.

Dopo aver lavato il cavolfiore,adagiarlo  in una pirofila da forno, ricoperta precedentemente con della carta da forno. Condire l’ortaggio con del sale e con dell’olio extravergine di oliva.

Accendere il forno a 220°C per 50 minuti e farlo cuocere, fino a che risulti arrostito.

Potrebbe interessarti: "Quanto durano le verdure cotte in frigo"

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *