Come cucinare la verza rossa

Ecco alcune idee per cucinarla verza rossa, alimento ricco di nutrienti e vitamine, povero di calorie.

18 Marzo 2019 10.13
Like me!

La verza rossa è un alimento ricco di nutrienti e vitamine: vitamine A, C e K e sali minerali come potassio, ferro, fosforo, calcio e zolfo.

Molto usato anche nelle diete dimagranti, la verza rossa ha pochissime calorie: 30 per ogni 100 grammi.

Il suo particolare colore inoltre attrae la curiosità dei bambini, che, poco inclini a mangiare la verdura, potrebbero restare sorpresi dalla colorazione violacea della verza rossa.

Ecco alcune idee per portarla in tavola.

Leggi anche Come pulire la verza

Verza rossa antipasto

Portare in tavola antipasti a base di verza rossa non è affatto un lavoro da chef stellati. Si propongono di seguito due alternative:

Rotolini di verza rossa con ripieno di carne

  • sbollentare le foglie di verza rossa per pochi minuti in abbondante acqua, scolarle e asciugarle delicatamente;
  • da parte cuocere il macinato di vitello in una padella con un soffritto di olio e cipolla e insaporirlo a piacere con sale e pepe, sfumando con del vino rosso;
  • ​a cottura terminata passare il composto di carne sulle foglie di verza ben stese, creando un sottile strato, e aggiungere delle fettine di scamorza; quindi arrotolare le foglie su se stesse avendo cura di chiudere i bordi verso l’interno e cospargere la superficie con una lamatura a base di pangrattato e parmigiano;
  • ripassare gli involtini ottenuti in forno per qualche minuto per consentire alla scamorza di sciogliersi e alla superficie di gratinare; a gratinata ultimata, attendere che gli involtini si intiepidiscano e procedere a tagliarli in rotolini spessi 4/5 cm.

Crostini con crema di verza

  • tagliare grossolanamente delle foglie di verza rossa, lavarle e inserirle in un tegame con olio e uno spicchio d’aglio, facendole insaporire;
  • aggiungere quindi una tazza di brodo vegetale caldo e far cuocere la verza;
  • quando la verza sarà quasi pronta, aggiungere della panna da cucina, una manciata di noci, una patata lessa, formaggio grana grattugiato, sale, pepe e un pizzico di noce moscata; quindi con un mixer frullare il tutto, ottenendo un composto cremoso, che si lascerà raffreddare; preparare a questo punto dei crostini di pane della grandezza desiderata e ripassarli in forno per renderli croccanti; infine, spalmare la crema di verza rossa sui crostini caldi e servire.

Verza rossa primo

Come primo piatto, si propone un risotto alla verza rossa e provolone piccante.

  • Preparare un soffritto a base di cipolla e olio, aggiungere la verza tagliata a julàienne e lasciar cuocere aggiungendo un mestolo di brodo vegetale;
  • aggiungere il riso precedentemente tostato in un altro tegame e sfumare con mezzo bicchiere di vino bianco;
  • continuare la cottura del riso aggiungendo il brodo vegetale e al temine mantecare con il provolone grattugiato grossolanamente, servendo il piatto ancora fumante e filante.

Leggi anche Verdure più salutari

Verza rossa contorno

Il modo più semplice e più dietetico per portare in tavola questa verdura è la verza rossa saltata in padella per qualche minuto in un soffritto di olio, aglio, pepe e, per gli amanti dei gusti audaci, un pizzico di peperoncino.

Leggi anche Come cucinare la verza stufata

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *