Andrea Arivetti

Come curare la gotta

Come curare la gotta

Notizie importanti da sapere su accorgimenti per riconoscere questa malattia e curarne le cause

19 Settembre 2017 07.20

Like me!

La gotta, si può definire come una forma di artrite dolorosissima, che si verifica quando l'organismo ha problemi nell'eliminare l'acido urico correttamente.

L'accumulo di acido urico, nel sangue, è causato dall'incapacità, dei reni, di filtrarlo ed eliminarlo attraverso l'urina.

Questa anomalia crea accumulo, che si cristallizza e si deposita nelle articolazioni: scatenando la gotta.

Chi ne è colpito, all'inizio, spesso pena che si tratti di una forma di artrite passeggera ma può essere facilmente diagnosticabile, poichè si presenta, quasi sempre, nell'alluce: creando gonfiore con colorazione rossa, causando un dolore "martellante". Specie, questo, nelle persone anziane e maggiormente di sesso maschile, la gotta può manifestarsi, anche, in altre articolazioni.

Alla sua comparsa, la persona che ne è colpita deve evitare bruschi movimenti ed è bene applicare del ghiaccio sulla tumfazione, per una decina di minuti, per ridurre il gonfiore e, di conseguenza, il dolore.

Come curare la gotta

Vi sono farmaci specifici, antinfimmatori per curarne la sua comparsa, con prescrizione del medico curante. Una volta che si è constatata la patologia, vi sono farmaci da assumere regolarmente, a titolo preventivo, per evitare gli attacchi. Importanza fondamentale è una corretta alimentazione, cioè evitare e moderare il consumo di carne rossa, frutti di mare, le interiora animali e moderare il consumo di prodotti alcolici.

Sono, questi elencati, i principali alimenti che producono acido urico. Il controllo del peso corporeo è, poi, altrettanto importante, così come un periodico controllo dell'uricemia nel sangue.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *