Jaqueline Facconti

Come farcire le piadine

Come farcire le piadine

Scopriamo in questa guida come farcire le piadine.

20 Dicembre 2018 20.06

Like me!

Le piadine o piade sono una vera delizia e squisitezza gastronomica tipica della cucina dell’Emilia Romagna: salate o dolci, le piadine possono essere farcite con salumi, formaggi, wurstel, patatine fritte, ortaggi freschi, salse, maionese, ketchup, e anche con creme dolci e Nutella. Scopriamo in questa guida come farcire le piadine.

Piadina: una delizia gastronomica tutta da provare

Pochi semplici ingredienti naturali per una squisitezza e prelibatezza unica: stiamo parlando della famosa piadina o piada romagnola.

Sfoglia di farina di grano, sale e acqua, strutto o olio di oliva e lievito: ecco gli ingredienti genuini che vengono mescolati ed impastati per essere cotti su un piatto di terracotta: la c.d. teggia in romagnolo.

Come farcire la piadina romagnola?

Consumata come surrogato del pane per accompagnare varie pietanze, la piadina romagnola viene piegata a metà e farcita con diverse imbottiture salate e dolci.

Ottime le piadine salate farcite con prosciutto crudo di Parma e stracchino; per i buongustai non può mancare a tavola la piadina con pezzi di salsiccia cotti alla brace o alla piastra e cipolla insaporita con un abbondante cucchiaio di stracchino.

Via libera alla piadina alla pizzaiola farcita con pomodoro freschissimo al basilico con mozzarella di bufala.

Ottima e rustica la piadina alla crema di funghi, speck e crema di formaggi: una vera ghiottoneria per glia manti delle tradizioni culinarie del Trentino Alto-Adige.

Un vero “sposalizio” culinario quello della piadina marinara che rappresenta il punto di incontro tra cucina romagnola e cucina napoletana: via libera al sughetto di cozze, vongole e anelli di calamaro.

Per i vegetariani o per chi segue la dieta vegan non possono mancare a tavola le piadine all’ortolana: un trionfo di colori, di buongusto e di salute a tavola.

Sbizzarritevi la farcitura ai formaggi e alle verdure: spinaci e ricotta, cime di rapa e stracciatella, radicchio e gorgonzola, rucola e parmigiano.

Per i palati più golosi, le piadine dolci mettono d’accordo sia grandi che piccini, e allora, via libera alla piada alla crema di gianduja, allo zabaione, alla panna montata con le fragole, al gelato e … per finire la famosa piadina farcita con la Nutella ed impreziosita con una “cascata” di squisita panna montata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *