Giorgia Zatta

Come leggere le note musicali

Come leggere le note musicali

Istruzioni pratiche e consigli su come leggere le note musicali sul pentagramma

10 Gennaio 2019 08.10

Like me!

Il linguaggio della musica è universale, una nota può essere letta in tutte le lingue del mondo ed è forse per questo che basterebbe prendere un pentagramma e scrivere per farsi capire ovunque.

Il linguaggio della musica

Per capire come leggere la musica serve innanzitutto capire cos’è il pentagramma. Questo è il foglio di base su cui la musica viene scritta ed è un insieme di cinque righe all’interno di cui ci sono quattro spazi bianchi.

Le note musicali vengono inserite nel pentagramma negli spazi o sulle righe disegnando un piccolo ovale. 

Leggi anche: Come riconoscere le note a orecchio 

Le note musicali

Si sa che le note musicali sono 7:

  • Do,
  • Re,
  • Mi,
  • Fa,
  • Sol,
  • La,
  • Si.

In realtà esistono anche altre note che possono essere scritte:

  • Do# o Reb,
  • Re# o Mib,
  • Fa# o Solb,
  • Sol# o Lab,
  • La# o Sib,

facendo arrivare le note a 12.

Le note sono introdotte da una chiave di lettura la più comune fra le quali è la chiave di violino o chiave di Sol. Questa chiave è la più utilizzata anche se ce ne sono altre 6. 

Leggi anche: Come allenare orecchio musicale 

I valori delle note

Una nota musicale scritta sul pentagramma non indica solo la nota da suonare ma ne descrive anche altezza e durata. Esistono note semibrevi, minime, semiminime e crome a seconda di come sono disegnate.

La nota piena con la gambetta equivale a un battito di metronomo per esempio mentre la nota vuota con la gambetta (minima) equivale a due battiti. Le note vanno sempre lette da sinistra verso destra.

Leggi anche: Quali sono i benefici della musicoterapia 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *