Redazione

Come perdere peso con l'agopuntura

Come perdere peso con l’agopuntura

L’agopuntura ormai è una tecnica molto avanzata. Ad oggi l’uso di essa è  molto diffuso ed è usata in diverse situazioni: con dolori, allergie, dolori cronici e addirittura nel controllo del peso. L’agopuntura è una semplice pratica basata sul tocco, con degli aghi, di alcune parti del …

23 Dicembre 2013 12.11

Like me!

L’agopuntura ormai è una tecnica molto avanzata. Ad oggi l’uso di essa è  molto diffuso ed è usata in diverse situazioni: con dolori, allergie, dolori cronici e addirittura nel controllo del peso. L’agopuntura è una semplice pratica basata sul tocco, con degli aghi, di alcune parti del corpo dove è concentrato il dolore.

L’ agopuntura è praticata principalmente in Cina e, come già detto, cura svariati tipi di sintomi o problemi. Questa tecnica è diffusa fin dagli anni ’70 in Occidente. Essa ha preso il posto dei farmaci e riesce, grazie a varie ricerche, a controllare il peso. Gli aghi messi in determinati punti del corpo, aiutano l’organismo a perdere chili in eccesso (naturalmente abbinando la cura a una dieta specifica).  La terapia non è dolorosa, anche perchè gli aghi usati sono finissimi, in acciaio indeformabile, resistente e decisamente meno costoso rispetto agli aghi d’oro o d’argento usati in passato. Oggi è pratica comune servirsi di aghi sterili monouso. L’agopuntura è il metodo di cura della medicina cinese.

Se scegliete di perdere peso con l’agopuntura, con una dieta giusta potrete perdere fino a 4 kg. in un mese, cioè circa 1000 calorie.

Se siete troppo golosi e non riuscite a rinunciare alle tentazioni, esiste una terapia di agopuntura che stimola la reazione inversa. Se invece non ce la fate a smettere di mangiare ci sono 4 punti del corpo che , se stimolati, non avranno più voglia di mangiare, sono:

  • 2 punti sul lobo (all’altezza degli orecchini);
  • 2 sulla cavità dell’orecchio.

Gli aghi stimolano la vostra serenità interiore fino a calmare tutto il corpo, in una fase di relax totale.

Ritornando alla perdita di peso con l’agopuntura il programma da seguire è il seguente:

  1. Valutare la situazione della persona e scegliere una dieta specifica.
  2. Iniziare con 3 sedute nella prima settimana.
  3. Nelle settimane successive, fino a fine mese,  fare 2 sedute.
  4. Già dopo questo mese il corpo dovrebbe aver raggiunto il peso forma.

Una dieta specifica potrebbe essere quella che vi proponiamo di seguito:

Colazione: 2 bicchieri di acqua naturale; una fetta biscottata integrale; un cucchiaino da caffè di miele; una tazza di caffè o di tè amaro.
Spuntino: 2 o 3 kiwi
Pranzo: 2 uova o 110-130 g di carne magra (cavallo, tacchino, vitello, manzo, pollo, coniglio) condita con sale e limone oppure 120-140 g di pesce (polpo, orata, sogliola, dentice, gamberi, nasello, trote magre) 100-130 g di verdura cotta o cruda, come zucchine, porri, sedano, coste, asparagi, cipolle, finocchi, carote, catalogna, verze, scorzonera, lattuga, fagiolini;un frutto (per esempio, fragole, ananas, kiwi, mele) o uno yogurt magro
Merenda: una tazza di tè amaro e un frutto a scelta
Cena: regolarsi come per il pranzo, evitando di scegliere gli stessi piatti
consumati nel pasto di mezzogiorno.

Naturalmente, dopo tutte queste procedure dovrete seguire un programma di mantenimento, altrimenti tutti i vostri sforzi saranno stati inutili!

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *