Serena Chiarion

Come sopportare il caldo di notte

Come sopportare il caldo di notte

Consigli e rimedi pratici per riposare bene anche se la temperatura della camera sembra insopportabile

11 Dicembre 2017 09.45

Like me!

Il caldo notturno può essere davvero un acerrimo nemico del buon riposo, quel tipo di riposo che al mattino fa sentire davvero in grado di affrontare la giornata: il caldo può rendere difficoltoso il momento dell'addormentamento oppure può portare a numerosi e fastidiosi risvegli. Ecco come fare per riuscire a dormire bene anche quando il caldo rappresenta un compagno notturno e non si ha un condizionatore a disposizione.

Come dormire bene quando fa caldo

Il primo rimedio per affrontare il caldo durante la notte è rappresentato dalla sclta del tessuto da indossare e da mettere sul letto: la scelta deve ricadere sul cotone che favorisce la traspirazione e assorbe il sudore; un buon trucco da utilizzare per le lenzuola è raffreddarle all'interno del frigorifero per qualche minuto prima di stenderle sul letto. Allo stesso modo è una buona idea rinfrescarsi prima di coricarsi in modo da abbassare la propria temperatura corporea.

La borsa dell'acqua calda può essere utilizzata anche come rimedio contro il caldo: è possibile riempire la boule con del ghiaccio per fare degli impacchi rinfrescanti in punti strategici come polsi, gomiti, collo, ginocchia e caviglie. Per evitare una eccessiva disidratazione, è necessario bere molta acqua durante il giorno e un bicchiere di acqua molto fredda prima di coricarsi.

Caldo notturno: cosa evitare

La prima cosa da evitare per non soffrire troppo il caldo durante la notte è di surriscaldare la camera da letto e la casa, evitando di utilizzare forno e fornelli e riducendo al minimo anche l'uso dell'illuminazione artificiale: allo stesso modo andrebbero scollegati gli apparecchi elettronici presenti in casa. Se è possibile farlo, sarebbe meglio dormire ai piani più bassi che, in genere, sono luoghi più freschi.

Un ottimo alleato contro il surriscaldamento notturno è rappresentato dall'alimentazione: non bisogna nutrirsi con cibi pesanti e di difficile digestione e preferire gli alimenti freschi. Contro il caldo opprimente, è anche importante evitare di consumare le sostanze che non aiutano l'arrivo del buon sonno: tabacco, alcolici, teina e caffeina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *