Ilaria Facciolo

come togliere i peli dalla pancia

come togliere i peli dalla pancia

Gli antiestetici peli sulla pancia possono diventare un ricordo grazie alla depilazione, ma sono da trattare con cura

06 Settembre 2017 07.00

Like me!

I peli sulla pancia possono fare capolino da sopra le cinture e sotto le magliette di uomini e donne. Se gli uomini possono prendere in considerazione la possibilità di lasciare la situazione così com'è, per le donne è uno tra i tanti inestetismi a cui dover porre rimedio. Si può ricorrere alle maniere forti e togliere tutto con la ceretta oppure semplicemente schiarirli. È importante comunque averne cura per non creare fastidiose conseguenze.

Peli sulla pancia eliminati alla radice

I peli sulla pancia si possono eliminare alla radice nel vero senso della parola. Prima di procedere, però, è bene considerare la zona in cui sono concentrati. Ci sono i peli al di sotto dell’ombelico, solitamente più scuri e numerosi oppure sopra l’ombelico, più chiari e radi. Nel primo caso la ceretta e il rasoio elettrico sono consigliati per una depilazione che può durare fino a 20 giorni. Le controindicazioni sono: elevata percezione di dolore, pelle arrossata e follicoli visibili. Il laser è un metodo per ridurre il numero di bulbi piliferi, ma il costo e le piccole cicatrici post-depilazione lo rendono adatto ai casi più disperati. 

Pro e contro della depilazione rapida e indolore

Uno dei motivi a favore della depilazione rapida e indolore è la fortuna di avere peli chiari e radi. In questo caso è sufficiente schiarirli con le creme apposite oppure adottare la pinzetta e armarsi di pazienza per toglierli uno a uno. La luce pulsata è un rimedio interessante perché brucia il bulbo pilifero rallentando il processo di crescita, così come i dischetti abrasivi che grazie alla sostanza minerale di cui sono ricoperti producono anche un effetto esfoliante. Anche se rapide indolori sono da evitare, invece, lametta e crema depilatoria. Nessuna sofferenza e costi quasi zero, ma i peli ricresceranno più duri e folti.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *