Redazione

Come togliere lo shatush

Come togliere lo shatush

 Lo shatush è una tecnica di decolorazione e di schiarimento che permette di creare delle sfumature verticali sui capelli, simili, come effetto finale, a quelle che si ottengono in estate grazie all’esposizione al sole. E’ uno schiarimento che non copre omogeneamente l’intera ciocca, ma…

29 Settembre 2013 07.03

Like me!

 

Lo shatush è una tecnica di decolorazione e di schiarimento che permette di creare delle sfumature verticali sui capelli, simili, come effetto finale, a quelle che si ottengono in estate grazie all’esposizione al sole. E’ uno schiarimento che non copre omogeneamente l’intera ciocca, ma crea una sfumatura di colore dal tono più scuro alla radice al tono più chiaro sulle punte.

Lo shatush consente di decolorare la chioma senza danneggiarla o seccarla eccessivamente e regala un effetto molto naturale.

Se però lo si vuole togliere senza rovinare i capelli, non è necessario ricorrere ad un taglio che elimini la parte più chiara: esistono altri sistemi come, ad esempio, delle tinture coprenti a base di acqua che si scaricano con i lavaggi e coprono lo shatush nella fase di ricrescita. Il colore, ovviamente, deve essere più scuro rispetto a quello vecchio per coprire gli effetti della decolorazione.

Un altro metodo è quello della colorazione parziale, cioè ciocca per ciocca, ma in questo caso è sempre meglio andare dal parrucchiere, perchè non è facile farla da sole.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *