Simona Anelli

Cosa fare se va via la voce

Cosa fare se va via la voce

Rimedi naturali home made per risolvere uno dei problemi più consueti della stagione invernale

24 Giugno 2017 07.52

Like me!

L'inverno è la stagione in cui, tipicamente, proliferano virus e batteri che indeboliscono il corpo e agiscono, soprattutto, sull'apparato respiratorio portando raffreddori a ripetizione, tosse e mal di gola; uno degli effetti collaterali tipici delle sindromi da raffreddamento è l'abbassamento di voce: vediamo come è possibile curare questo spiacevole sintomo che incide pesantemente sulla quotidianità e sulla rendita lavorativa.

Abbassamento e alterazione della voce

Una prima distinzione riguardante le tipologie di alterazione della voce conseguenti ad un raffreddamento deve essere quella tra raucedine, caratterizzata da voce roca e graffiante, fonoastenia, con cui si intende voce debole con note discendenti, e afonia, cioè totale assenza di voce.

Seppure virus e batteri siano i principali responsabili degli abbassamenti di voce, a volte la colpa deve essere data da altri fattori, quali l'eccessivo utizzo e sforzo, ma anche il fumo e l'alcool; in alcuni casi anche il reflusso gastroesofageo può essere una delle cause dell'alterazione della voce.

Rimedi naturali contro gli abbassamenti di voce

Utilissimi, senza effetti collaterali e a bassissimo costo sono alcuni rimedi casalinghi alla portata di tutti: i gargarismi con acqua tiepida e sale sono molto efficaci in caso di laringite, così come i fumenti con aggiunta di bicarbonato o fiori di camomilla.

Tra gli oli essenziali, i più indicati sono quelli a base di cipresso, di timo, di zenzero e di malva. Da non dimenticare mai, in caso di raffreddamento, è l'assunzione di grandi quantità di liquidi: dalle tisane calde, ai succhi di frutta, all'acqua. Antico e sempre efficace "rimedio della nonna" è l'assunzione di miele contro la raucedine: può essere mescolato ad una bevanda calda o assunto in cucchiaini.

Nei casi più "gravi", in cui la voce è un vero e proprio mezzo di lavoro, si può fare ricorso a tisane a base di erisimo, chiamata anche "erba dei cantanti".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *