Differenze fra scalogno e cipolla

 In cucina sono tra gli alleati più importanti, poichè da soli riescono a insaporire anche il piatto più scialbo e insipido, ne basta qualche rondella, anche a crudo, oppure un bel soffritto, e il gioco è fatto. Stiamo parlando di scalogno e cipolla, due ingredienti fondamentali sulla t...

31 Dicembre 2013 08.51
Like me!

 

In cucina sono tra gli alleati più importanti, poichè da soli riescono a insaporire anche il piatto più scialbo e insipido, ne basta qualche rondella, anche a crudo, oppure un bel soffritto, e il gioco è fatto. Stiamo parlando di scalogno e cipolla, due ingredienti fondamentali sulla tavola di ognuno di noi, per il loro sapore ma anche per le loro proprietà benefiche per il nostro organismo.

Ma qual è la differenza tra scalogno e cipolla? Il primo ha un sapore più delicato rispetto a quello della cipolla ma anche più aromatico, un gusto che si avvicina di più a quello dell’aglio. Se dovessimo stilare una classifica dei sapori, sicuramente lo scalogno troverebbe posto a metà tra la cipolla e l’aglio.

Per quanto riguarda la cipolla, presenta un sapore più deciso, ma tendente al dolciastro, ed è forse più utilizzata e diffusa tra i fornelli.

In realtà l’utilizzo che se ne fa in cucina è praticamente il medesimo, poichè entrambi possono essere consumati sia cotti che crudi, ottimi per soffritti o insalate. La scelta dell’uno o dell’altro la si fa in base al sapore e alle proprie preferenze gastronomiche.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *