Ilaria Facciolo

Fegato ingrossato cosa fare

Fegato ingrossato cosa fare

Il fegato ingrossato è un problema molto comune, ma risolvibile grazie alle diete disintossicanti e a un vero toccasana come il limone

31 Luglio 2018 15.01

Like me!

Stress, cattiva alimentazione o abuso di alcol sono tra le principali cause dell’ingrossamento del fegato. Per identificare la causa è bene come prima cosa rivolgersi al medico che in base ai sintomi potrà prescrivere quali esami far eseguire per decidere la cura più appropriata.

Leggi anche: “Esami per il fegato

Disintossicare il fegato

Se il fegato ingrassa è bene stare allerta perché ci potrebbe essere un pericolo diabete soprattutto per chi soffre di steatosi epatica.

E cosa fare se fa male il fegato? Innanzitutto adottare abitudini alimentari che aiutino nel processo di disintossicazione. Colazione e consumo di alimenti leggeri, evitare di cenare molto tardi la sera sono solo alcuni dei primi gesti da compiere per porre rimedio all’ingrossamento del fegato. Bere acqua e tisane sono un ulteriore aiuto per depurarsi.

Leggi anche: “Quale acqua bere per il fegato

Tutti i benefici del limone

Una delle chiavi di volta per risolvere il problema del fegato ingrossato pare sia proprio il limone. Uno dei rimedi più suggeriti dalle nonne che però possiede diverse qualità benefiche. Anche meglio delle centrifughe di frutta, un bicchiere di acqua calda e limone al mattino prima di fare colazione può essere un vero toccasana.

L’acido cloridrico di cui è ricco migliora la digestione e il processo di decomposizione degli alimenti che così vengono assorbiti meglio dal fegato. Inoltre, aumenta la quantità di urina, combatte il colesterolo cattivo e le tossine che spesso si accumulano e causano fastidi.  

Leggi anche “Quali sono le tisane depurative per il fegato

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *