Caterina Mastroberti

Mal di gola in gravidanza cosa prendere

Mal di gola in gravidanza cosa prendere

Consigli per curare e prevenire il mal di gola in gravidanza

21 Dicembre 2018 10.45

Like me!

Durante la gravidanza è necessario fare attenzione nell’assunzione di qualsiasi tipo di farmaci: è bene quindi evitare il fai da te e, piuttosto, affidarsi al consulto del medico o del ginecologo, ogni qual volta lo si ritiene necessario.

La gravidanza rappresenta generalmente uno dei momenti più belli per la donna, nell’auspicabile caso di assenza di nausea e altri sintomi poco piacevoli, collegati a questo particolare stato.

Durante la gravidanza, la futura mamma è incentrata sulla crescita e sul benessere del bambino che porta in grembo.

Qualsiasi cosa mangi o assuma si ripercuote sulla salute del proprio piccolo. Il discorso vale anche e soprattuto per farmaci e medicinali.

Leggi anche Prime settimane di gravidanza cosa non fare

I farmaci 

Può capitare, nel periodo autunnale o invernale o a causa del reflusso gastroesofageo, che la gola si infiammi

In caso di gola infiammata, sempre dietro stretto consiglio del medico, si potrebbero usare degli spray con azione lenitiva e antidolorifica.

Quando il dolore è persistente e particolarmente fastidioso, la soluzione migliore sarà rivolgersi al proprio ginecologo che valuterà la situazione prescrivendo la terapia più corretta e meno invasiva.

Leggi anche Quali sono antistaminici omeopatici in gravidanza

I rimedi naturali

Di seguito alcuni rimedi naturali per il mal di gola in gravidanza:

  1. Il miele è uno dei classici rimedi contro il mal di gola, non solo per le donne in gravidanza. La sua funzione emolliente ha la capacità di dare sollievo dall’infiammazione e dal dolore;
  2. Gli infusi caldi sono ottimi per lenire il mal di gola;
  3. Gargarismi con acqua e limone o acqua e bicarbonato

Cosa mangiare 

Per prevenire il mal di gola in gravidanza, l’ideale è assumere cibi ricchi di vitamina C, usare con parsimonia il miele e usare l’aceto di mele per condire le insalate. 

Se il problema alla base del mal di gola è il reflusso gastroesofageo sarebbe buona norma limitare al minimo i cibi troppo grassi, troppo ricchi e conditi, prediligendo cibi freschi, leggeri e con poco condimento.

Leggi anche Che cosa mangiare in gravidanza

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *