Quali sono le frontiere marittime della Francia

Con una superficie di 544.435 chilometri quadrati (675.417 contando anche i territori d'oltremare), la Francia si estende per oltre 1.000 chilometri da nord a sud e da est a ovest. Il paese è delimitato da quattro mari: il Mare del Nord, il Canale della Manica, l'Oceano Atlantico e il M...

18 Novembre 2015 20.53
Like me!

Con una superficie di 544.435 chilometri quadrati (675.417 contando anche i territori d’oltremare), la Francia si estende per oltre 1.000 chilometri da nord a sud e da est a ovest. Il paese è delimitato da quattro mari: il Mare del Nord, il Canale della Manica, l’Oceano Atlantico e il Mar Mediterraneo, che circonda anche l’isola della Corsica, facente parte della Francia.

Inoltre non bisogna dimenticare i diversi territori d’oltremare: le regioni d’oltremare sono quattro e sono composte dai cosiddetti dipartimenti d’oltremare. Sono Riunione (da dove si gestiscono anche i Territori australi francesi e i territori antartici rivendicati dalla Francia), la Guadalupa, la Martinica e la Guiana francese. Altre comunità sono Saint-Pierre-et-Miquelon (o Saint Pierre e Miquelon), Mayotte (dichiarata comunità dipartimentale dal 2002), la Nuova Caledonia, Wallis and Futuna, Clipperton Island (o Isla de Pasion) e la Polinesia Francese.

Le frontiere terrestri sono in totale 4082 km, con il Belgio (620 km), la Spagna (623 km), la Svizzera (573 km), l’Italia (488 km), la Germania (451 km), il Lussemburgo (73 km), l’Andorra (56,6 km), il Principato di Monaco (4.4 km), il Brasile (673 km), il Suriname (510 km) e le Antille Olandesi (10,2 km). Queste ultime ovviamente vanno a confinare con i territori d’oltremare. Per quanto riguarda i confini marittimi, questi si trovano al limite delle acque territoriali francesi nei mari sopracitati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *