Giorgia Zatta

Tisane fai da te per andare in bagno

Tisane fai da te per andare in bagno

Consigli utili per fare delle tisane casalinghe ottime contro la stitichezza.

21 Marzo 2018 14.00

Like me!

La stitichezza è un problema intestinale che colpisce una gran quantità di persone e che è causato dalla mancanza di movimenti regolari nell’intestino o dall’incapacità di svuotarlo del tutto.

Cause della stitichezza possono essere: cattiva alimentazione, carenza di fibre, vita sedentaria, mancanza di attività fisica, scarso consumo di liquidi, stress o cambiamenti nelle abitudini di vita.

Senza dover ricorrere a medicinali la stitichezza si può sconfiggere grazie a rimedi naturali. Ecco alcune idee per tisane fai da te per andare in bagno.

Infuso di semi di lino

I semi di lino aiutano a combattere la stitichezza in pochi giorni.

Per ottenere la tisana si dovrà far bollire una tazza d’acqua (250 ml) e successivamente aggiungere 1 cucchiaio di semi di lino (15 g) lasciandoli in infusione per qualche minuto.

Filtrare l’infuso e bere la prima tazza a stomaco vuoto e un’altra tazza il pomeriggio per 1 settimana intera.

Leggi anche "Come stimolare la defecazione"

Infuso di crusca d’avena

Questo alimento aiuta a evacuare in fretta le feci e, inoltre, previene la stitichezza.

Per ottenere la tisana mettere 250 ml di acqua e un cucchiaio di crusca d’avena a bollire per 5 minuti.

Lasciare quindi riposare, filtrare bere.

Leggi anche "Ammorbidire le feci in modo naturale"

Infusi d’ortica

Questa pianta è ricca di proprietà utili per l’organismo. È stato dimostrato che, tra i suoi benefici, l’ortica favorisce il transito intestinale e aiuta a eliminare le feci.

In 250 ml d’acqua fare bollire una manciata di foglie d’ortica per 15 minuti.

Fare riposare per 10 minuti, filtrare e bere una tazza a stomaco vuoto e altre due mezz’ora dopo i pasti principali.

Infuso di aloe 

Fare bollire un pezzo di aloe vera e 500ml di acqua per qualche minuto.

Spegnere il fuoco e frullare il tutto o schiacciare con un mortaio. Aggiungere il succo di mezzo limone e bere prima che si freddi del tutto.

È consigliato berne una tazza a stomaco vuoto, un’altra prima di pranzo e l’ultima la sera.

Leggi anche "Cosa fare per andare in bagno tutti i giorni"

Infuso di liquirizia

La liquirizia aiuta a proteggere la mucosa gastrica, previene l’acidità e facilita il transito intestinale. Non bisogna consumarla per troppo tempo perché può causare ritenzione idrica e ipertensione.

Fare bollire per 15 minuti 5gr di liquirizia essiccata con 250ml d’acqua e poi lasciare in infusione a fuoco spento. Bere 1 tazza al giorno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *