Redazione

Tutti i musei di Firenze

Tutti i musei di Firenze

La “culla del rinascimento”, così è definita la bella Firenze. Città ricca di storia e di cultura, è una delle poche capitali al mondo ad avere molti musei e gallerie d'arte. Nel medioevo è stata il fulcro della cultura e del commercio, ma la sua massima espressione ce l'ha avuta nel Ri...

19 Ottobre 2013 13.50

Like me!

La “culla del rinascimento”, così è definita la bella Firenze. Città ricca di storia e di cultura, è una delle poche capitali al mondo ad avere molti musei e gallerie d’arte. Nel medioevo è stata il fulcro della cultura e del commercio, ma la sua massima espressione ce l’ha avuta nel Rinascimento (circa dalla seconda metà del XIV secolo fino al XVI secolo), periodo di grande cambiamento e rinnovamento culturale che investì la concezione stessa dell’uomo e del mondo, riversandosi poi sulle arti figurative e sulla mentalità dell’epoca.

La maggior parte della ricchezza artistica della città è dovuta all’importante famiglia dei Medici, grazie al loro collezionismo privato venne messe insieme un elevato numero di opere – dipinti, sculture e oggetti preziosi -. Ad arricchire, ulteriormente, questo patrimonio continuò Vittoria della Rovere (granduchessa di Toscana, moglie di Ferdinando II de’ Medici)con opere provenienti da Pesaro e Urbino. Nel corso del tempo a queste collezioni furono aggiunti altri pezzi d’arte, fino a formare il considerevole e inestimabile patrimonio artistico quale rappresenta oggi Firenze. Lo Stato gestisce una buona parte delle raccolte cittadine, vediamo più da vicino i numerosi musei del capoluogo toscano:

  • Galleria degli Uffizi, la maggiore e più importante al mondo. Contiene un’inestimabile collezione rinascimentale di arte fiorentina e non solo; le maggiori opere del Botticelli, nonché del Giotto, Cimabue, Piero della Francesca, Leonardo Da Vinci, Michelangelo, Caravaggio, Raffaello e Tiziano. Passando per gli Uffizi e sopra il Ponte Vecchio si trova il Corridoio Vasariano. E ancora:
  • Gabinetto dei Disegni e delle Stampe;
  • Collezione Contini Bonacossi.
  • Galleria dell’Accademia, famosa soprattutto per le statue del Buonarroti – come il bel David -. Il museo si compone di più parti, dalle arti “primitive” a quelle ottocentesche. Nel percorso si ritrova il Museo degli strumenti musicali, il quale contiene una cinquantina di strumenti musicali appartenenti alla famiglia dei Medici e dei Lorena;
  • Palazzo Pitti o reggia fiorentina, qui ha sede la maggior parte dei musei della città, ben otto (visitabili con due biglietti cumulativi):

Galleria Palatina; Appartamenti monumentali; Galleria d’arte moderna; Museo degli Argenti; Galleria del costume; Giardino di Boboli; Museo delle Porcellane; Museo delle Carrozze;

E ancora:

  • Museo Nazionale del Bargello;
  • Museo di San Marco;
  • Cappelle Medicee in San Lorenzo;
  • Museo Archeologico Nazionale;
  • Museo dell’Opificio delle Pietre Dure;
  • Museo Davanzati;
  • Museo di Casa Martelli;
  • Museo di Orsanmichele;
  • Museo della Natura Morta.

Questi e tanti altri piccoli meravigliosi musei danno a Firenze quell’eterno fascino di storia e arte, quella magia che solo visitandola è possibile avvertire e scoprire.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *