Venezuela: arrestato il capo di gabinetto di Juan Guaidó

Venezuela: arrestato il capo di gabinetto di Juan Guaidó

21 Marzo 2019 10.40
Like me!

Il servizio di intelligence venezuelano (Sebin) ha arrestato Roberto Marrero, responsabile del gabinetto di Juan Guaidò, il presidente del Parlamento di Caracas che ha assunto i poteri dell'esecutivo. Inizialmente era stata data la notizia del fermo del deputato Sergio Vergara, che in realtà ha subito una perquisizione. Lo hanno denunciato su Twitter media e rappresentanti dell'opposizione, pubblicando online foto e video dell'operazione.

Vergara è stato trattenuto per alcune ore mentre gli agenti procedevano ad una perquisizione del suo appartamento, a Caracas, prima di dirigersi verso quello di Marrero, che si trova nello stesso palazzo. Lo ha raccontato lo stesso Vergara, in dichiarazioni diffuse sui social nelle quali ha detto che «una quindicina di agenti incappucciati« hanno suonato alla sua porta nel cuore della notte e sono entrati per perquisirla, malgrado lui abbia protestato che si trattava di una violazione della sua immunità parlamentare, chiedendo se sapeva dove si trovava Marraro. «Mi hanno detto che disponevano di informazioni secondo le quali Marrero viveva nell'appartamento in cui mi trovo, che è affittato», ha spiegato il deputato, aggiungendo che era presente quando gli agenti del Sebin hanno poi arrestato Marrero, che prima di essere portato via gli ha detto «mi hanno piantato due fucili e una granata».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *