Hamas accusa l’Italia: «Partner di Israele nell’aggressione»

Redazione
31/10/2023

«Ha inviato alcune truppe nel Mediterraneo, un errore gravissimo». Le parole di Basem Naim, capo del Consiglio per le relazioni internazionali dell'organizzazione palestinese.

Hamas accusa l’Italia: «Partner di Israele nell’aggressione»

«Purtroppo il governo italiano ha scelto ancora una volta la destra, la parte destra della Storia. È un errore gravissimo che trasforma l’Italia in uno degli aggressori del popolo palestinese». Lo ha detto Basem Naim, uno dei leader di Hamas, durante un’intervista ad Agorà, programma di Rai 3. «Israele non agisce da solo, ma per conto di Germania, Regno Unito, Usa, Francia e purtroppo anche dell’Italia, che ha inviato alcune truppe nel Mediterraneo». Naim ha fatto parte della delegazione di Hamas che si è recata a Mosca per dei colloqui, a cui hanno partecipato anche rappresentanti iraniani.

Hamas accusa Italia: «Partner di Israele nell'aggressione». Le parole di Basem Naim, uno dei leader dell'organizzazione palestinese.
La devastazione di Gaza City (Getty Images).

LEGGI ANCHE: Israele: «Colpiti 300 obiettivi di Hamas a Gaza», secondo fonti palestinesi 50 le vittime

«La comunità internazionale ha la stessa responsabilità di Israele»

«Possiamo soltanto dire che la comunità internazionale ha la stessa responsabilità di Israele in tutte le stragi commesse contro il nostro popolo», ha aggiunto Naim. Il portavoce di Hamas ha poi definito «propaganda idiota» dice che l’organizzazione palestinese tiene in ostaggio la popolazione di Gaza City, impedendogli di spostarsi in località più sicure: «Come potremmo mai impedire a un milione di persone di spostarsi da nord a sud? Non possiamo proteggere i civili, possiamo difenderci soltanto attaccando Israele».

LEGGI ANCHE: Il conflitto tra Israele e Hamas smaschera i doppi standard dell’Occidente

Hamas accusa Italia: «Partner di Israele nell'aggressione». Le parole di Basem Naim, uno dei leader dell'organizzazione palestinese.
Abitanti di Gaza City in file per l’acqua potabile (Getty Images).

Nailm è il capo del Consiglio per le relazioni internazionali di Hamas

Israele sostiene che il quartier generale di Hamas, a Gaza, sia stato allestito sotto uno dei principali ospedali della città. Questa la risposta di Naim: «Lo hanno detto già altre volte ed è un tentativo mal riuscito di legittimare la loro aggressione». Laureato in Germania e specializzato in chirurgia, ministro della Salute del primo governo dell’Autorità Nazionale Palestinese guidato da Ismail Haniyeh tra il 2006 e il 2007, poi dello Sport e successivamente di nuovo della Salute del governo di Gaza fino al 2012, Nailm è attualmente capo del Consiglio per le relazioni internazionali di Hamas.

LEGGI ANCHE: La guerra Israele-Hamas è il viagra social di un giornalismo da bulli del quartiere