Anno bisestile quando

Tutto quello che c’è da sapere sull’anno bisestile, quando avviene e perché è nato

23 Luglio 2018 13.28
Like me!

Quando si parla di anno bisestile, si fa riferimento a un anno solare dove avviene l’intercalazione di un giorno aggiuntivo all’interno dello stesso anno. Per evitare che le stagioni slittino, dunque, si usa questo accorgimento. Ma andiamo a scoprire qualcosa in più sull’anno bisestile, quando avviene.

Anno bisestile: quando avviene?

L’anno bisestile si ha ogni 4 anni. Durante l’anno bisestile, il numero di giorni aumenta a 365, 25 giorni, ovvero 365 giorni e 6 ore. Il prossimo anno bisestile, ad esempio, sarà il 2020, dopo il 2016.

Quando avviene l’anno bisestile, febbraio guadagna un giorno in più, terminando il 29 febbraio invece che il 28. Ad introdurre per la prima volta l’anno bisestile è stato Giulio Cesare. Gli anni bisestili, però, avvenivano prima delle calende di marzo, ovvero il 24 febbraio.

Leggi anche perchè si chiama anno bisestile

L’anno bisestile secondo la tradizione

Secondo la tradizionale popolare, gli anni bisestili porterebbero sfortune e sventure. C’è anche un detto, infatti, che dice ‘anno bisesto, anno funesto’. C’è però chi non crede a queste dicerie. Tra i tanti superstiziosi, infatti, c’è chi ha addirittura deciso di fare la proposta di matrimonio il 29 febbraio.

Sempre secondo la tradizione antica, in quel giorno le donne possono fare le veci del partner e chiedere di convolare a nozze. In passato, se un uomo decideva di rifiutare la proposta il 29 febbraio, era costretto a pagare una multa.

Leggi anche quando febbraio ha 29 giorni

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *