Ubaldo Cricchi

Boracay quando andare

Boracay quando andare

Qual è il periodo migliore per visitare Boracay, una delle isole più famose delle Filippine?

07 Marzo 2019 08.29

Like me!

L'arcipelago delle Filippine è una delle mete più amate dai turisti di tutto il mondo: le isole che lo compongono hanno origine vulcanica e offrono un panorama naturalistico senza eguali, con paesaggi mozzafiato e una grande ricchezza dal punti di vista di flora e fauna.

Per gli amanti del mare, delle spiagge e delle escursioni una delle destinazioni più gettonate e l'isola di Boracay: ma tenendo conto del clima, quando è meglio andare a Boracay?

Leggi anche: "Quando andare in Cina"

Il clima dell'isola Boracay

L'isola di Boracay si distingue un po' roispetto ad altre parti delle Filippine perché, anche se la temperatura rimane più o meno sullo stesso livello per tutto l'anno, è netta la distinzione tra due stagioni, ovvero quella secca e quella delle piogge.

Durane la stagione secca le temperature sono alte, ma senza diventare roventi, c'è quasi sempre il sole e piove davvero poco; in questo periodo il mare è calmo, pulito e con acque calde.

Durante la stagione delle piogge le temperature rimangono buone, ma ci sono frequenti rovesci (anche violenti) e possono svilupparsi pure tempeste e uragani.

Quando andare a Boracay?

Detto ciò appare abbastanza scontato capire quando andare a Boracay: la stagione secca va da novembre a giugno ed è il periodo migliore per organizzare una vacanza all'insegna del mare, ma anche della vita notturna.

I mesi di febbraio, marzo e aprile sono quelli che vengono più apprezzati dai turisti. Purtroppo in questo periodo la vacanza rischia di essere particolarmente costosa.

Leggi anche: "Dove andare in vacanza a dicembre al mare"

Durante la stagione delle piogge (che va da luglio ad ottobre) i prezzi sono obiettivamente più bassi, ma è facile intuire il perché: la temperatura rimane buona, ma il clima non è l'ideale per gli amanti delle spiagge (oltre alle piogge possono essere fastidiose l'umidità e l'afa).

Detto ciò sarà possibile godere di un'isola meno affollata e si potranno apprezzare al meglio anche le altre attrazioni locali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *