Che cosa vedere a Torino

Le più belle attrazioni da visitare a TorinoLa città di Torino, pur essendo una città industrializzata, conserva importanti siti culturali che vale la pena visitare se ci si ferma anche soltanto per qualche giorno.La Mole AntonellianaDivenuta famosa nel 2005 per aver ospitato i XX Gioch...

08 Gennaio 2015 09.10
Like me!

Le più belle attrazioni da visitare a Torino

La città di Torino, pur essendo una città industrializzata, conserva importanti siti culturali che vale la pena visitare se ci si ferma anche soltanto per qualche giorno.

La Mole Antonelliana

Divenuta famosa nel 2005 per aver ospitato i XX Giochi Olimpici Invernali, Torino conserva fra le sue storiche bellezze la nota Mole Antonelliana, la cui costruzione ebbe inizio nel 1863 su progetto dell’Architetto Alessandro Antonelli.

Oggi simbolo della città, la Mole Antonelliana presenta un’altezza di ben 167 metri ed è considerata l’edificio in muratura più alto d’Europa; dal 2000 essa è sede del Museo Nazionale del Cinema, al cui interno i visitatori possono ammirare una straordinaria collezione e raggiungere, attraverso un ascensore in vetro, il tempietto, sito a circa 83 metri di altezza, da cui ammirare l’intera Torino ed un panorama mozzafiato delle Alpi.

Il centro storico

Bellissimo anche il centro storico della città dove passeggiare amabilmente alla scoperta delle belle Piazze, dei Palazzi in stile barocco e fare shopping attraversando gli storici portici, lunghi 18 chilometri e costruiti nel ‘500.

Il Museo dell’Automobile

Gli amanti delle quattro ruote, inoltre, non potranno fare a meno di visitare il rinnovato Museo dell’Automobile, che mette in mostra una delle più belle collezioni di Auto.

Uno dei modi migliori di visitare Torino è sicuramente farlo a piedi, perché così i visitatori non rischieranno di perdersi i monumenti più interessanti ed affascinanti da vedere, come Palazzo Reale, residenza ufficiale dei Savoia fino al 1865, la Galleria Sabauda, il Museo di Antichità, il Duomo Rinascimentale e la famosa cupola della Cappella della Santa Sindone, oltre la Chiesa di San Lorenzo e Palazzo Madama.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *