Marzia Colla

Chi decide la chiusura della scuola

Chi decide la chiusura della scuola

Qual’è l’autorità competente che fa chiudere momentaneamente le scuole di un determinato territorio

02 Novembre 2018 11.11

Like me!

La chiusura delle scuole e di conseguenza l'interruzione delle attività didattiche produce una sospensione dal servizio.

Leggi anche: Scuole chiuse per maltempo: il quadro

Chi può far chiudere le scuole

Il provvedimento di chiusura più o meno temporanea delle scuole viene disposto dai Prefetti che sono dei rappresentanti del Governo e del Sindaco.
Il Prefetto fa chiudere la scuola per diverse ragioni, come per esempio in caso di pericolo, emergenze sanitarie, sicurezza, manutenzione straordinaria e così via. Infatti, la scuola chiude anche per eventi atmosferici molto gravi come alluvioni, nevicate o altro.

Leggi anche: Come affrontare il cambio di scuola

Se invece si verifica un pericolo momentaneo o imminente per l'incolumità generale sarà  il Dirigente Scolastico o Responsabile della sicurezza dell'Istituto a disporre la chiusura immediata della scuola o la sospensione delle lezioni.

Sarà però suo compito comunicare al Prefetto, Sindaco e Ufficio Scolastico Provinciale la sua decisione spiegandone i motivi.

Altri casi di chiusura della scuola

Si premette che in qualunque caso, l'edificio scolastico chiuso non potrà dare libero accesso a studenti, docenti e personale.

Se invece si parla di sospensione delle attività didattiche per le vacanze estive o di Natale gli alunni non frequentano le lezioni, ma il personale e i docenti possono accedere nella scuola in riferimento alle proprie attività. 

Comunque sia, in caso di chiusura urgente le assenze sono legittimate e non contribuiscono a formare eventuali recuperi o decurtazioni economiche.

I giorni di interruzione forzata sono considerati come servizio regolarmente prestato, dato che le cause esterne hanno causato la chiusura dell'Istituto da parte del Sindaco o del Prefetto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *