Marzia Colla

Come conservare la zucca intagliata

Come conservare la zucca intagliata

L'artistica zucca di Halloween può essere conservata se si usano certi accorgimenti

31 Ottobre 2018 10.26

Like me!

Per Halloween, non deve mancare una bella zucca intagliata dalle forme suggestive!

Per ottenerla bisogna prima svuotarla e solo dopo aver creato il disegno diventerà l'ornamento giusto per festeggiare la macabra notte di origine celtica.

Leggi anche: Zucca halloween come fare

Tuttavia, può succedere che la zucca in questione, con l'andare del tempo, non rimanga sempre fresca a causa dell'ambiente e della sua conservazione.

Leggi anche: Dove comprare zucche per Halloween

Conservazione della zucca di Halloween

Per preservare la bella zucca intagliata bisogna tenere in considerazione soprattutto la disidratazione, oltre alle muffe e ai batteri che sono le principali cause di deterioramento.

Quindi, per mantenerla intatta e allungare la durata esistono diverse modalità da seguire oltre alla soluzione commerciale dello spray o vernice da stendere in special modo nella parte interna. Il vegetale sarà protetto dall'umidità grazie allo strato sottile di questo prodotto. 

Leggi anche: Perchè la zucca è simbolo di Halloween?

Rimedi naturali

Per tenere la zucca come ricordo esistono altri metodi molto più naturali che servono per preservarla a lungo. Infatti, sarà sufficiente passare dell'olio vegetale sulla superficie esterna una volta alla settimana mantenendo la zucca in un luogo asciutto e fresco.

Se invece l'aria è troppo secca, coprire la stessa con un canovaccio umido.

Altro sistema per eliminare i microrganismi, è quello di vaporizzare la zucca un po' ovunque con succo di limone e acqua da utilizzare in parti uguali.

Oppure, immergere completamente la zucca intagliata in un contenitore di acqua fredda per 2 o 3 ore. L'acqua assorbita la renderà fresca e resistente, anche se in seguito dovrà essere asciugata totalmente rifinendo i bordi con la vaselina.

Se col trascorrere del tempo la zucca si presenta avvizzita e quindi assai disidratata, si consiglia di ripetere il procedimento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *