Ilenia Pesce

Come cucinare le orate

Come cucinare le orate

Ecco tutto quello che c’è da sapere su come cucinare le orate

05 Marzo 2019 15.47

Like me!

Le orate sono facili da preparare e ci sono diversi modi per cucinarla in modo particolarmente appetitoso.

Se l’orata è fresca, il pesce sarà intero e andrà quindi prima squamato e pulito, privandolo di ventrali e pinne dorsali. Se, invece, è surgelata, l’orata sarà già sfilettata e porzionata.

Ma andiamo a scoprire nel dettaglio come cucinare le orate.

Cucinare le orate al forno

Per cucinare l’orata al forno, ad esempio, bisogna rispettare le tempistiche e le temperature.

L’orata nel forno generalmente deve cuocere tra i 180 e i 200 gradi centigradi. Se si utilizzano delle temperature più basse, infatti, si rischia di far perdere la croccantezza all’orata.

Per quanto riguarda i tempi, solitamente ci vogliono circa 35 minuti per ogni chilo di prodotto.

Leggi anche 'Come pulire i gamberoni'

Per preparare l’orata al cartoccio, inoltre, basta avvolgere il pesce in un foglio di carta stagnola per poi chiuderlo ermeticamente e infornare.

Orata in padella o al sale

L’orata si può preparare anche in padella. In questo caso, non bisogna fare altro che scaldare una padella antiaderente con un cucchiaio di olio e con un po’ di aglio.

Mettere l’orata in padella e coprire con un coperchio, lasciando cuocere a fuoco medio per circa 10 minuti.

Leggi anche 'Come si fa la salsa cocktail di gamberetti'

Infine si può anche preparare l’orata al sale. Basterà mettere l’orata in una teglia, su cui va messo un letto di sale.

Una volta messe le orate, bisogna ricoprire con altro sale, formando una calotta. Infornare per circa mezzora.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *