Chiara Lazzarotto

Come diventare donatore di midollo

Come diventare donatore di midollo

Se si ha un’età compresa tra i 18 ed i 35 anni è possibili iscriversi al registro dei donatori di midollo osseo, previo incontro con un medico che svolgerà tutti gli esami necessari.

28 Novembre 2018 09.00

Like me!

Per diventare donatori di midollo, è necessario iscriversi al registro dei donatori in un'età compresa tra i 18 ed i 35 anni. La chiamata alla donazione del midollo può avvenire entro e non oltre i 55 anni. Questo per tutelare donatore e paziente, mentre nel caso il donatore sia un familiare non c'è un limite di età così rigido.

Dove fare la registrazione per diventare donatore di midollo

Registrarsi all'albo dei donatori è abbastanza semplice. È sufficiente recarsi presso i vari centri donatori che si trovano in tutta Italia oppure recarsi all'Admo (Associazione Donatori di Midollo Osseo) o all'Adoces (Federazione italiana associazioni donatori cellule staminali emopoietiche). Qui è possibile ricevere tutte le informazioni necessarie per capire come diventare donatori e in quele struttura recarsi per l'iscrizione.

Oggi è anche possibile fare una sorta di pre-iscrizione online navigando nel sito web del Registro Italiano donatori di midollo osseo; una volta compliato ed inviato il form di richiesta si verrà contattati dal centro donatori che provvederà a fissare un primo appuntamento per fare lo screening che prevede un colloquio di anamnesi con il medico addetto, la firma del richiedente ed infine al prelievo di sangue o saliva. Segue la tipizzazione che è fondamentale per capire con che paziente di potrebbe essere compatibili.

Infine i dati forniti dal donatore e raccolti dal medico vengono inseriti nel Registro Nazionale dei Donatori che è sempre collegato anche a livello internazionale. Così si risulta iscritti ufficialmente alla lista dei possibili donatori di midollo osseo.

Leggi anche "Come si dona il midollo osseo"

Requisiti medici per lo stato di salute ottimale

Fondamentale risulta la certificazione di buono stato di salute. Chi presenta problematiche cardiache, respiratorie, gastrointestinali, autoimmuni, legate al sistema nervoso centrale, tumori, difficoltà di coagulazione del sangue, squilibri psichiatrici è automaticamente escluso dalla possibilità di diventare donatore di midollo.

Leggi anche "Chi non può donare il midollo osseo"

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *