Redazione

Come fare un sito internet

Come fare un sito internet

Per fare un sito internet occorrono dei semplici strumenti online; ma praticamente come si creaCreare un sito web non è difficilissimo, anche perche’ esistono dei software CMS gratuiti per realizzarlo senza linguaggio HTML. Tuttavia, c’è bisogno di tre elementi: un nome di dominio, uno …

05 Gennaio 2016 05.11

Like me!

Per fare un sito internet occorrono dei semplici strumenti online; ma praticamente come si crea

Creare un sito web non è difficilissimo, anche perche’ esistono dei software CMS gratuiti per realizzarlo senza linguaggio HTML. Tuttavia, c’è bisogno di tre elementi: un nome di dominio, uno spazio web, e un software CMS, per esempio WordPress. Alcuni sono a pagamento, altri gratuiti. Il costo è di circa 30 euro per dominio e spazio web, mentre non c’è nulla da spendere per WordPress. Per iniziare, potrebbe proprio essere un’ottima soluzione. Se però il traffico di visitatori aumenterà considerevolmente nel tempo è meglio associare un’altra soluzione: virtual server, o clouding o un server dedicato.

Registrare un dominio

Per la registrazione di un nome di dominio si può utilizzare qualsiasi provider, magari Aruba. Sulla home page del servizio registrare un nome di dominio sull’estensione .IT e cliccare Cerca. Se il nome di dominio è disponibile registrarlo con Prosegui. Registrare il dominio con un hosting e un database, cioè spazio web dove pubblicare le pagine e un database per la pubblicazione degli articoli, MySQL. Per far lavorare WordPress sarà necessario un hosting Linux e un database MySQL. Con la spesa annuale di circa 30 euro per lo spazio hosting e la registrazione del dominio .it rilasciano anche cinque caselle di posta e inviano per email le password per configurare il sito web.

Il nome di dominio viene assegnato di solito dopo qualche ora, mentre per l’attivazione hosting e MySql ci vuole qualche giorno. Il provider invia username e password per accedere allo spazio web per creare il sito, e quella per accedere al database MySql. Quindi, dopo aver registrato il dominio e attivato lo spazio web e il database, si procede con l’installazione e la configurazione sul sito del CMS WordPress.

Usare WordPress

Con WordPress gratuito si può pubblicare i post, cambiare la grafica, caricare foto e immagini. Inoltre gestisce il sito web senza linguaggio di programmazione. WordPress si scarica online, si può modificare e si carica sullo spazio hosting del sito. A questo punto il sito web può essere già utilizzato magari per pubblicare il primo post. Il pannello di controllo modifica il template per la personalizzazione del design e l’aspetto grafico. Dal pannello WP cliccare Temi, scegliere un template ed è subito online.

Per pubblicare il primo post cliccare su Articoli e Aggiungi nuovo, inserire una foto, poi Pubblica; ed ecco la prima pagina web. Questo sito, nel complesso, appare professionale e sicuramente non difficile da realizzare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *