Come gonfiare i capelli corti

Tutti i passaggi necessari per gonfiare i capelliGonfiare i capelli quando sono corti non è sicuramente la cosa più facile del mondo. Gonfiare i capelli corti però non è una cosa impossibile e la prima cosa da capire per riuscire nell'impresa è che tra schiuma e gel c'è molta differenza...

02 Agosto 2015 11.21
Like me!

Tutti i passaggi necessari per gonfiare i capelli

Gonfiare i capelli quando sono corti non è sicuramente la cosa più facile del mondo. Gonfiare i capelli corti però non è una cosa impossibile e la prima cosa da capire per riuscire nell’impresa è che tra schiuma e gel c’è molta differenza.

Schiuma o gel?

Mettere la schiuma sul capello bagnato, ad esempio, serve a eliminare il crespo e a far durare l’acconciatura mentre il gel non fa altro che appesantire il capello diventando così la soluzione migliore per definire l’acconciatura senza aumentare il volume dei capelli. Cosa usare dunque per gonfiare i capelli corti?

La cosa migliore da fare è tamponare i capelli oppure passare per un po’ il phon caldo sui capelli. A questo punto non resta che mettere la schiuma sui capelli facendo attenzione a distribuirla bene senza sporcare la radice. Subito dopo si può passare all’asciugatura dei capelli a testa in giù.

Dopo aver fatto la piega ai capelli, è consigliabile bagnare le mani con un po’ di gel che deve essere scaldato e tirato come se fosse una crema. A questo punto bisogna passare le mani tra i capelli in modo da definire bene l’acconciatura (attorcigliando ad esempio un boccolo con le dita).

Quando usare la lacca?

Se si usa il gel dopo l’acconciatura, non bisogna utilizzare anche la lacca. Usando anche la lacca infatti i capelli diventerebbero troppo secchi aumentando anche la possibilità di sporcarli. Seguendo questi semplici consigli anche chi ha i capelli corti potrà avere una chioma folta e gonfia al punto giusto!

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *