Ilenia Pesce

Come orientare la parabola

Come orientare la parabola

Ecco tutto quello che c’è da sapere su come orientare la parabola

04 Marzo 2019 16.22

Like me!

Può capitare di decidere di voler montare una parabola sul balcone di casa o sul tetto, ma di non sapere come fare. Si tratta di un’impresa da fare con precisione.

Serve l’attrezzatura giusta, da procurarsi ad un prezzo accessibile. Ma andiamo a scoprire nel dettaglio come orientare la parabola

Gli strumenti necessari

Per orientare la parabola serve un Sat Finder. Si tratta di un apparecchio, necessario per rivelare il segnale satellitare. Ma non solo.

Per orientare la parabola serve anche una bussola, in modo da posizionarla in posizione corretta.

Leggi anche 'Come risintinizzare il televisore'

Questi strumenti sono acquistabili nei negozi di elettronica, ma anche sullo shop online Amazon.

I passaggi da fare per orientare la parabola

A questo punto la prima cosa da fare è puntare la parabola verso sud. Nel caso in cui siano presenti altre parabole, è consigliabile vedere le loro posizioni per regolare anche la propria in modo corretto.

Successivamente bisogna collegare il cavo proveniente dal decoder all’entrata To REC del Sat Finder.

Collegare anche l’illuminatore della parabola all’entrata To LNB.

Portare la leva del potenziometro del Sat Finder al centro e sollevare la parabola appena il fischio viene interrotto.

Leggi anche 'Cosa si riceve con la parabola'

Ad un certo punto, si dovrebbe sentire di nuovo il fischio e, non appena la lancetta del Sat Finder andrà verso destra, bisogna ruotare il potenziometro verso sinistra. Il fischio ora dovrebbe scomparire del tutto.

Alzare la parabola fino a sentire di nuovo il fischio e posizionare il potenziometro verso sinistra. Per regolare la parabola orizzontalmente, spostare il potenziometro sul centro, spostando la parabola verso sinistra.

Non appena si sentirà un fischio, spostare il potenziometro verso sinistra. Ripetere la procedura fino a quando il fischio non abbia una media intensità.

Conclusa la procedura, accendere il televisore e sintonizzarsi su un canale Rai del satellite che dovrebbe vedersi senza problemi!

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *