Come pulire i gamberoni

I gamberoni sono crostacei molto utilizzati in cucina e si possono pulire da crudi o dopo la cottura in acqua bollente

25 Gennaio 2019 18.59
Like me!

I gamberoni sono crostacei che vengono cucinati in mille modi diversi, ma restano sempre una delizia per il palato. Per tutti gli amanti del mare sono una prelibatezza da gustare al forno, gratinati, fritti o in qualunque altra maniera.

La difficoltà non sta soltanto nella cottura, ma più che altro nella fase di pulizia dei crostacei.

Fresco è meglio

Naturalmente sarebbe meglio acquistare dei gamberoni freschi, ma anche decongelati vanno bene, basta farli scongelare alcune ore prima di procedere alla pulizia.

Questa operazione si può fare sia con i crostacei crudi che dopo la cottura, dipende dalla ricetta prescelta.

Leggi anche "ricetta spaghetti cinesi con verdure e gamberi"

La pulizia dei gamberoni crudi

I gamberoni crudi vanno lavati bene sotto acqua corrente. Prima va rimosso il carapace, cominciando dalla testa del crostaceo. Questa parte va piegata da un lato e si tira finchè non viene via. Si passa allora alle zampette, che vanno afferrate e strappate con le dita.

A questo punto si infilano tra la polpa e la corazza, che viene rimossa. Si può eliminare del tutto oppure lasciare soltanto la coda attaccata, per motivi estetici.

Tolto il carapace, si passa a levare il filo intestinale. Con un coltello si incide delicatamente il dorso del gamberone e con uno stuzzicadenti si solleva il filamento nero. Si alza con delicatezza, cercando di non romperlo, cominciando dal lato della testa e proseguendo fino alla coda.

Crostacei già cotti

Se invece si puliscono dopo la cottura, si fanno bollire per pochi minuti, si lasciano in acqua ancora 5 minuti, poi si scolano e si fanno raffreddare.

Si eliminano testa, zampe e corazza, tenendo o meno la coda. Si rimuove l’intestino con l’incisione sul dorso e l’aiuto dello stuzzicadenti.

Leggi anche "come fare la carbonara di pesce"

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *