Severini

Come ripartire in salita

Come ripartire in salita

Delle indicazioni pratiche per riuscire ad eseguire una ripartenza in salita

25 Marzo 2019 09.17

Like me!

Sin dalle prime lezioni, che si impari a guidare una macchina con un istruttore o con un familiare, uno dei principali motivi di apprensione per i futuri neopatentati è la partenza in salita, problema che per molti non passa negli anni.

Purtroppo, nelle zone in cui ci sono molti dislivelli e nei centri urbani congestionati dal traffico, dove bisogna fermarsi e ripartire spesso, può capitare frequentemente di non poter ripartire in piano.

Altre volte, la scarsa disponibilità di parcheggi, costringe a trova scomode soluzioni, che richiedono una partenza su una superficie inclinata. In tutti questi casi, non bisogna preoccuparsi troppo, ma seguire semplicemente qualche piccolo accorgimento.

Alcuni consigli per la partenza in salita

In tutte le operazioni che verranno indicate, la prima cosa è sempre approcciare la partenza con la giusta calma e determinazione, perché la preoccupazione porta a perdere il controllo del veicolo più facilmente. Con le auto diesel non dovrebbero riscontrarsi particolari problemi, mentre chi ha un’auto a benzina potrebbe avere qualche difficoltà in più.

Per i più navigati che non vogliono partire con il freno a mano tirato, bisogna tenere il piede destro sul freno a pedale e quello sinistro sulla frizione, finché non è il momento di partire. Una volta inserita la prima marcia, bisogna alzare di poco il piede della frizione. La macchina comincerà a vibrare.

A questo punto, si solleva il piede dal freno e l’auto dovrebbe singhiozzare un po’. Quando la situazione si è equilibrata, è ora di partire, quindi si schiaccia progressivamente l’acceleratore e l’auto si mette in movimento in sicurezza.

La partenza in salita con il freno a mano tirato è simile alla partenza precedente. Con il freno a mano tirato, bisogna inserire la prima marcia, tenendo il piede sinistro sulla frizione e il destro sul freno. A questo punto, il piede dal freno deve passare all’acceleratore, per portare il veicolo ad aumentare i giri. Una volta trovato il punto fermo, è il momento di alzare il piede dalla frizione.

Quando l’auto comincia a balzare leggermente in avanti, bisogna togliere il freno e accelerare. Quanto più la pendenza è leggera, tanto più il gas dato con l’acceleratore dovrà essere minore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *