Come sopravvivere alla “Walk of shame” e affrontarla con classe

Cosa fare quando si è fatto tardi la sera prima e non si è dormito a casa propria

27 Maggio 2019 08.00
Like me!

Americani e britannici la definiscono “Walk of Shame”, la camminata della vergogna, ovvero quella “passeggiata” mattutina verso casa che una ragazza è costretta a fare, magari prima di andare a lavoro, rigorosamente con gli abiti da festa della sera prima, dopo aver passato la notte probabilmente a casa di un ragazzo conosciuto la sera prima o comunque a fare bagordi fino a notte inoltrata.

Viene definita “della vergogna” perché ci si sente gli occhi giudicanti di tutti addosso perché si è costretti a camminare per la città con i vestiti della sera prima e un aspetto non proprio radioso, minigonna e tacchi alti, e, nel peggiore dei casi, senza la possibilità di farsi una bella doccia e di struccarsi. È una situazione che può capitare a tutte e non c’è nulla di male, è importante cogliere l’attimo quando ci si diverte.

Nel caso dovesse capitare anche a voi, ecco alcuni consigli utili su come affrontarla a testa alta:

  • Prima di tutto l’igiene orale, mai trascurarla, soprattutto dopo una notte folle in cui magari si è bevuto un po’ più del solito. Il consiglio è quello di tenere sempre in borsetta uno spazzolino e un dentifricio in formato da viaggio e soprattutto un pulisci lingua! Il raschietto pulisci lingua diventerà il vostro più fedele alleato, non occupa spazio per cui è facile da portare in qualsiasi borsetta ed è fondamentale poiché elimina i residui di cibo invisibili che si annidano sulla lingua e aiutando a restituirci un alito fresco anche nelle situazioni più estreme. Insomma, la prima cosa da fare appena sveglie, prima di affrontare la temuta “walk of shame”, è chiudersi nel bagno del fortunato e concedersi qualche minuto per rimettersi in sesto.
  • È già abbastanza stressante svegliarsi nella casa di qualcun altro, specie se non si ha un aspetto proprio fresco. Se non si ha a disposizione delle salviette struccanti o igieniche, bisogna farsi furbe e un po’ sfacciate. Per una volta non fatevi problemi ad usare i prodotti detergenti che trovate nel bagno di un altro. Molto difficilmente troverete dello struccante (a meno che non viva con un’altra donna!) ma sicuramente troverete qualcosa che vi aiuterà ad eliminare i residui di trucco rimasti dalla sera prima e ad avere un aspetto più fresco. Eviterete così di camminare avendo l’aspetto di un panda. E si, potete rubare anche un po’ di collutorio se ne trovate!
  • Durante una serata può succedere di tutto! E anche se avete passato ore nei preparativi e realizzato un’acconciatura a regola d’arte, non potete sapere in che condizioni arriveranno i vostri capelli a fine nottata. Perciò è sempre bene avere a portata di mano almeno un elastico per capelli, ne esistono anche dimolto carini e decorati, da usare come bracciali, per essere sicuri di averli sempre con sé. Per cui se i capelli il giorno dopo sono un disastro vi basterà soltanto tirarli indietro, in assenza di un pettine o una spazzola anche sistemandoli con le dita, e fare una semplice coda di cavallo alta o una treccia da fissare con l’elastico. Vi donerà subito un aspetto più curato!
  • Vuoi ridurre al minimo l’imbarazzo del camminare con i vestiti da sera del giorno prima? Ricorda di togliere e conservare nella borsetta orecchini, bracciali, collane, insomma tutti gli accessori che avevi ieri sera. Sicuramente ti stavano benissimo ma per la mattina forse sono un po’ eccessivi, ti aiuterà a sentirti più discreta e a passare inosservata.

Se non vi è mai successo e rabbrividite all’idea che capiti anche a voi, o se siete delle ragazze organizzate, sempre pronte ad ogni evenienza, ecco alcuni suggerimenti per preparare un mini kit di sopravvivenza anti-walk of shame, essenziale ma furbo, da portare sempre con sé.

Il perfetto kit anti-walk of shame deve contenere:

  • come già accennato, uno spazzolino e un dentifricio formato viaggio e il raschietto pulisci lingua, per prendervi cura della salute del vostro sorriso e avere sempre un alito fresco. Molto meglio delle gomme da masticare, che risolvono solo superficialmente e in modo temporaneo il problema del “fiato mattutino”!
  • Per sistemare i capelli: Un elastico, o ancora meglio un flaconcino di shampoo secco, potete anche prepararlo in casa e conservarlo in un contenitore formato mini per essere subito pronto all’uso
  • Delle salviette multiuso delicate, da poter usare per qualsiasi necessità
  • Un deodorante stick
  • Un rossetto rosso che sia anche questo multiuso, ovvero che all’occasione possa essere usato anche come blush, per darvi un colorito più rosato e farvi sembrare più riposate. Se non amate i rossetti dai colori forti, portate comunque con voi un rossetto nude o un lipgloss, vi aiuterà ad avere comunque un aspetto più curato! Un trucchetto in più: il lipgloss trasparente può essere usato anche sulle ciglia, le farà apparire più nere e folte, come se aveste il mascara!
  • Ed infine, le più organizzate: delle scarpe basse, le ballerine sono perfette, da poter sostituire ai tacchi alti, così nessuno potrà mai sospettare di voi!

© RIPRODUZIONE RISERVATA