Ubaldo Cricchi

Cosa sentono i cantanti nelle cuffie

Cosa sentono i cantanti nelle cuffie

Quando si esibiscono dal vivo i cantanti indossano degli auricolari: cosa sentono nelle cuffie?

24 Dicembre 2018 10.36

Like me!

Chi ha assistito a dei concerti o ha visto l'esibizione di qualche cantante in televisione avrà notato che negli ultimi anni si è diffusa tra gli artisti l'usanza di indossare dei vistosi auricolari; non tutti conoscono la funzione di questi dispositivi, quindi qualcuno sarà interessato a scoprire cosa sentono i cantanti nelle cuffie.

Leggi anche: "Cosa portare ad un concerto"

Perché i cantanti indossano degli auricolari?

Innanzi tutto bisogna dire che queste “cuffie” hanno un nome e si chiamano in-ear monitor; possono esser considerate l'evoluzione dei vecchi monitor, ovvero le cosiddette casse spia.

Ma cosa sentono i cantanti nelle cuffie? Qualcuno pensa che ci sia una sorta di suggeritore che ricordi all'artista le parole della canzone, ma la realtà è molto diversa.

Per capire l'utilità dei monitor (in versione cassa o in versione cuffia) bisogna partire dal presupposto che per chi sta sul palco l'acustica non è affatto buona: ci sono i rumori della folla e gli altoparlanti sono rivolti verso il pubblico.

Per poter sentire meglio la musica e la propria voce si ricorre quindi a delle casse rivolte verso il cantante oppure a questi strani auricolari.

Durante un'esibizione dal vivo cosa sentono i cantanti nelle cuffie?

Il cantante può decidere quali strumenti sentire e a quale volume (qualcuno preferisce sentire solo la sua voce, altri solo uno strumento di accompagnamento, altri ancora invece vogliono sentire l'intera band), inoltre la forma degli in-ear monitor permette di isolare l'orecchio dell'artista dai rumori esterni.

Molto spesso i cantanti più famosi si fanno fare delle cuffie su misura, in modo da potersi muovere in libertà sul palco senza correre il pericolo che gli cadano dall'orecchio.

Leggi anche: "Come cantare con il diaframma"

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *