Cosa usare al posto degli albumi

Gli alimenti che possono sostituire gli albumi nelle ricette.L'albume d'uovo si usa in molte ricette da quelle per fare i dolci e quelle per i piatti salati. Tuttavia si può sostituire con altri composti che hanno le stesse proprietà e svolgono lo stesso effetto dell'albume d'uovo.C'è c...

26 Giugno 2015 08.42
Like me!

Gli alimenti che possono sostituire gli albumi nelle ricette.

L’albume d’uovo si usa in molte ricette da quelle per fare i dolci e quelle per i piatti salati. Tuttavia si può sostituire con altri composti che hanno le stesse proprietà e svolgono lo stesso effetto dell’albume d’uovo.

C’è chi non può mangiarli per seguire un regime dietetico particolare e chi, per ragioni culturali, non le vuole e può mangiare. Qui di seguito ci sono delle valide alternative all’albume d’uovo.

Semi di lino

Essi vanno macinati fino a che i semi non diventino polvere e poi vanno mescolati con l’acqua. Il risultato assume proprio il classico aspetto dell’albume d’uovo. I semi di lino, però, non possono essere montati a neve e perciò si possono usare per fare biscotti o qualunque ricetta in cui non si prevede l’albume d’uovo montato a neve.

Gomma del xantano

Questo composto è un tipo di zucchero che deriva dal mais. Si deve sempre mescolare con l’acqua proprio come i semi di lino. Per creare un sostituto degno dell’albume d’uovo si deve mescolare 1/4 di cucchiaino di gomma del xantano e 1/4 di cucchiaino di acqua. Successivamente bisogna lasciarlo un po’ raffreddare e, se serve, montarlo a neve.

Agar in polvere

Infine c’è questa sostanza gelatinosa che proviene dalle alghe rosse. Viene usato sia per sostituire la gelatina e sia per sostituire l’albume d’uovo. Ovviamente l’agar deve essere in polvere e mescolato con l’acqua. Ad ogni cucchiaio di agar in polvere corrisponde 1 cucchiaio di acqua. Si otterrà la giusta consistenza mescolando il composto con una frusta o con uno sbattitore elettrico. A questo punto occorre che si raffreddi nel frigorifero e poi rimescolarlo nuovamente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *