Marzia Colla

Cosa usare al posto del prezzemolo sul pesce

Cosa usare al posto del prezzemolo sul pesce

Quali erbe aromatiche preferire invece del prezzemolo per condire ed insaporire un buon piatto di pesce

04 Dicembre 2018 06.19

Like me!

Esistono tanti modi per cucinare il pesce, ma di solito l'erba aromatica utilizzata è sempre il prezzemolo, anche se si possono ottenere risultati davvero eccezionali utilizzando altri sapori

Leggi anche: Quali spezie per il pesce

È bene preparare il pesce rispettando la sua natura delicata, quindi si consiglia di optare per delle cotture veloci e degli abbinamenti con altri ingredienti che esaltano la sua bontà. 

Ti potrebbe interessare anche: Cosa mettere al posto della cipolla

Il prezzemolo 

Il prezzemolo in cucina è sempre presente, non solo sul pesce, ma anche con la carne, verdure, uova ecc. In Italia soprattutto, viene utilizzato spesso nelle varie ricette regionali dato che contribuisce ad ottenere risultati eccezionali. 

Bisogna ricordare però che generalmente i piatti di pesce possono essere aromatizzati non solo col prezzemolo, ma anche per esempio con il timo, sia fresco che essiccato. 

Se vuoi saperne di più: Cosa usare al posto del timo

Le varie sostituzioni 

Per una buona pietanza a base di pesce si consiglia di alternare qualche volta il prezzemolo con altre erbe e spezie che abbinate alle diverse cotture valorizzeranno ancora di più il piatto da servire in tavola. Eccone alcune: 

  • l'origano è adatto per lo sgombro, il tonno e il pesce spada 
  • la menta viene abbinata al merluzzo 
  • lo zenzero per cuocere il pesce al vapore 
  • mentre il finocchietto selvatico è l'ideale con le alici e le sarde 
  • l'aneto serve per insaporire il salmone 
  • salvia, basilico e rosmarino per la cottura alla griglia o al forno 

Alla fine, la sostituzione del prezzemolo nei piatti di pesce diventa semplice e fantasiosa, anche se capperi e olive rappresentano il connubio perfetto, il non plus ultra per l'orata al forno! 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *