Dove andare a Capodanno in montagna

Alcune idee sulle mete più amate per trascorrere un indimenticabile Capodanno in montagna.Capodanno è un appuntamento imperdibile per prendersi un paio di giorni di relax  per partire con la propria famiglia o con i propri amici e godersi la fine dell’ anno in compagnia. Nonostante la p...

30 Dicembre 2014 21.40
Like me!

Alcune idee sulle mete più amate per trascorrere un indimenticabile Capodanno in montagna.

Capodanno è un appuntamento imperdibile per prendersi un paio di giorni di relax  per partire con la propria famiglia o con i propri amici e godersi la fine dell’ anno in compagnia. Nonostante la poca neve che ha imbiancato i monti fino ad adesso, la meta preferita per la maggior parte degli italiani rimane la montagna:  la magia della neve e il tepore dei caminetti accesi rendono gli ultimi giorni dell’ anno affascinanti.

 

 

Per gli sciatori

Per gli amanti degli sci le alpi offrono numerose e variegate splendide stazioni sciistiche, il Trentino e le sue Dolomiti offrono paesaggi fantastici e ottimi impianti, un must per gli amanti di questo genere di vacanze è appunto la Val Gardena.

Per i più giovani

Per i più giovani che per l’ ultimo del’ anno cercano oltre alla neve anche locali per festeggiare tutti insieme sono consigliate le località di Brunico, grosso centro Altoatesino collegato anche a Plan De Corone, dove si trovano discoteche e centri benessere per rilassarsi dopo una mattina sugli sci, e Corvara, dove sono presenti apertivi e feste già dalle 18 per i giorni a ridosso di San Silvestro.

Per le famiglie

Per le famiglie, che cercano località più tranquille e adatte ai bambini sono consigliate le località di Andalo e L’Alpe di Siusi, paesi che si trovano a quote non troppo elevate.

Per gli amanti delle passeggiate

Per chi ama invece lunghe passeggiate tra i boschi, con o senza ciaspole sono consigliate la Val di Funes, nei pressi del paese di Santa maddalena, dove sono presenti lunghe piste per bob o slitte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *