Marzia Colla

Pangiallo romano dove comprarlo

Pangiallo romano dove comprarlo

Dove si può acquistare il gradevolissimo Pangiallo romano, un dolce antico colmo di prelibatezze

21 Dicembre 2018 11.18

Like me!

Il Pangiallo romano è quel dolce laziale tipico, dalle origini antiche, che si offre in tavola per le feste. Si prepara nel periodo del solstizio d’inverno per augurare il ritorno delle calde giornate di sole.

La sua forma ricorda proprio un grosso sole arancione.

Di Pangiallo ne esistono tante varianti che si possono preparare in casa o  trovare nelle varie panetterie e pasticcerie.

Leggi anche: Menù di Natale romano

Le origini

Il Pangiallo è un dolce antico, assai tradizionale che fa risalire la sua origine all'antica Roma, addirittura dell'Era Imperiale. Si usava infatti in quel tempo lontano distribuire il goloso Pangiallo o dolce dorato per la festa del solstizio d'inverno, come buon auspicio e ritorno sicuro della bella stagione e del sole.

Poi, con il passare del tempo il tipico Pangiallo ha subito diverse trasformazioni per l'espansione continua dei confini e l'influenza con le altre regioni italiane.

Ti potrebbe interessare anche: I dolci tipici romani

L'impasto del Pangiallo romano

L'impasto del Pangiallo è composto da miele, cedro candito e frutta secca, ricoperto da una pastella sottile fatta con le uova. Veniva poi passato a cottura.

Una curiosità interessante è quella variante che inseriva nel dolce i noccioli di prugne e albicocche essiccati, al posto delle mandorle e nocciole.

Dove si acquista

Il Pangiallo si può comprare nelle varie pasticcerie della capitale, come la famosa Pasticceria Storica di Roma"Specialità Romane Valzani" che è stata inserita tra le pasticcerie storiche di Roma.

Ma anche on line si può trovare il prelibato Pangiallo sui vari siti.  Per esempio, con l'app Castroni viene proposto il Pangiallo Romano Artigianale Castroni in confezione da 240 grammi che viene preparato con farina di frumento, lievito, mandorle, noci, nocciole, frutta candita, fichi secchi, uva sultanina, miele, sale, glucosio sciroppo, e aromi naturali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *