Redazione

Perchè il cane Eni ha sei zampe

Perchè il cane Eni ha sei zampe

Il significato reale del simbolo dell’Eni, il cane a sei zampeIl simbolo della società Eni S.p.A., colosso energetico quotato in Borsa a Piazza Affari, è un cane. Fin qui niente di strano se non fosse che il cane, anziché quattro, ha in tutto sei zampe.Ebbene, al riguardo la spiegazione…

18 Marzo 2015 09.05

Like me!

Il significato reale del simbolo dell’Eni, il cane a sei zampe

Il simbolo della società Eni S.p.A., colosso energetico quotato in Borsa a Piazza Affari, è un cane. Fin qui niente di strano se non fosse che il cane, anziché quattro, ha in tutto sei zampe.

Ebbene, al riguardo la spiegazione viene fornita direttamente dall’azienda, attraverso il proprio sito Internet, precisando innanzitutto come l’intepretazione ufficiale del simbolo sia stata data proprio dall’Eni, negli anni ’50, attraverso il proprio Ufficio Stampa. Nel dettaglio, il cane a sei zampe è chiaramente un animale di fantasia che, pur tuttavia, ha un numero di gambe pari a quattro più due, ovverosia a sei.

Quattro gambe sono associabili alle ruote dell’auto, mentre le altre due identificano il conducente. Ne consegue che il ‘cane a sei zampe’ di Eni altro non è che, sottolinea altresì la società energetica, una sorta di centauro moderno che identifica il rapporto in simbiosi tra l’uomo, in questo caso l’automobilista, e la tecnologia, rappresentata dalla macchina, che rende più potenti e più efficienti i mezzi di locomozione.

Il simbolo, quindi, ben si addice alla mission di Eni che è quella di espandersi quale leader nel settore energetico con particolare riferimento alla filiera del petrolio e del gas naturale partendo dalla ricerca ed arrivando per la commercializzazione passando per la produzione, il trasporto e le attività di trasformazione. Questi, nel dettaglio, sono i principali settori in cui Eni opera: Exploration & Production, Gas & Power, Refining & Marketing, Trading, Ingegneria e Costruzioni, Chimica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *