Perchè si chiama pesce d’aprile

Tutte le curiosità sul pesce d'aprileLe originiLa tradizione di festeggiare il primo di aprile, ebbe inizio durante il regno di Carlo IX di Francia, verso la metà del XVI secolo. In Francia la celebrazione del nuovo anno iniziava il 25 marzo e finiva una settimana dopo, il 1°aprile.Con ...

12 Marzo 2015 10.04
Like me!

Tutte le curiosità sul pesce d’aprile

Le origini

La tradizione di festeggiare il primo di aprile, ebbe inizio durante il regno di Carlo IX di Francia, verso la metà del XVI secolo. In Francia la celebrazione del nuovo anno iniziava il 25 marzo e finiva una settimana dopo, il 1°aprile.

Con l’invenzione del calendario, nel 1564, venne spostato il 1° giorno dell’anno al 1° di gennaio.

Molti francesi però contrari al cambiamento, continuavano a farsi regali e a festeggiare il nuovo anno a marzo; da qui la tradizione di scambiarsi doni assurdi o vuoti, oppure di organizzare feste inesistenti, facendo nascere così la tradizione degli scherzi.

Il nome pesce d’aprile, deriva anche dello zodiaco poichè, in quel giorno, il sole lascia il segno zodiacale dei pesci ed entra in quello dell’ariete.

Il pesce d’aprile nel mondo

Questa giornata è conosciuta in tutto il mondo (fino ad arrivare in Giappone e negli Stati Uniti), come il giorno degli scherzi. In Francia viene chiamata “Poisson d’avril“, in SpagnaPescado de abril“, in InghilterraApril Fool’s Day” (ovvero il giorno dei buffoni di aprile). In questa ultima località si pensava che gli scherzi venivano fatti da un folletto (dalle origini medioevali).

In Scozia ci si diverte ad attaccare sulla schiena degli amici, un cartello con la scrittaKick me” (ovvero dammi un calcio-prendimi a calci).

Alcuni scherzi famosi

Molti telegiornali di importanti televisioni, annunciarono diversi scherzi, che divennero storici.

La BBC nel 1957 fece un servizio sugli “alberi degli spaghetti“, facendo credere ai telespettatori che in Svizzera esistessero alberi sui quali crescevano gli spaghetti che venivano poi raccolti e lasciati asciugare al sole.

Un altro scherzo, più recente venne annunciato dalla filiale inglese della Peugeot, nel 2012, il lancio di una speciale RCZ capace di modificare colore sulla base delle emozioni di chi la guida.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *