Ilenia Pesce

Quanti tipi di miele ci sono in Italia

Quanti tipi di miele ci sono in Italia

Ecco tutto quello che c’è da sapere su quanti tipi di miele ci sono in Italia

12 Marzo 2019 14.34

Like me!

L’Italia vanta un vero e proprio record per quanto riguarda i tipi di miele.

Ci sono, infatti, ben 51 varietà di miele, tutte censite dal ministero dell’Agricoltura.

Ma andiamo a scoprire nel dettaglio quanti tipi di miele ci sono in Italia.

Tipi di miele in Italia

Il miele si produce in tutta la penisola, comprese le isole.

Al sud se ne produce poco, nonostante il clima favorevole, mentre nelle regioni centro settentrionali la sua produzione è particolarmente elevata (soprattutto in Lombardia, Veneto, Piemonte ed Emilia Romagna).

Leggi anche 'Come utilizzare il miele'

Tra le tante varietà di miele, c’è quello di Acacia dal colore giallo paglierino. Ideale per la prima colazione e per i formaggi, conserva una consistenza liquida per lungo tempo.

C’è, poi, il miele di castagno, un po’ amaro e ideale per accompagnare i formaggi.

Varietà di miele più diffuse

Per preparare dolci, è indicato il miele di girasole, dal sapore particolarmente delicato.

Tra le varietà di miele da tavola, poi, c’è anche la melata, di colore marrone-nero, che ha una cristallizzazione lenta.

Il miele millefiori, invece, di colore chiaro, è ideale per la prima colazione e per accompagnare i formaggi.

Leggi anche 'Come le api fanno il miele'

Da menzionare anche il miele sulla, dal coloro chiaro e dal sapore delicato. Ideale per la prima colazione o la merenda, ha una cristallizzazione compatta.

Infine, c’è il miele tiglio, dal sapore aromatico e perfetto da accompagnare ai formaggi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *