I pm chiedono la confisca di 48 milioni: la Lega rischia di restare al verde

Redazione
29/08/2017

Quarantotto milioni di euro. È questa la somma che la Lega deve risarcire a Camera e Senato dopo la condanna...

I pm chiedono la confisca di 48 milioni: la Lega rischia di restare al verde

Quarantotto milioni di euro. È questa la somma che la Lega deve risarcire a Camera e Senato dopo la condanna di Umberto Bossi e Francesco Belisto di fine luglio. Secondo l'accusa, nel periodo tra il 2008 e il 2010, sarebbero stati presentati al parlamento rendiconti irregolari per ottenere indebitamente fondi pubblici usati in gran parte, sempre per i pm, per spese personali della famiglia Bossi. Vero, bisognerà attendere la Cassazione, ma la procura ha chiesto un sequestro cautelativo della cifra e il blocco dei conti del Carroccio. Il problema però è che quei soldi in cassa non ci sarebbero proprio. Non è un mistero infatti che le finanze padane siano quasi a secco, soprattutto dopo l'abolizione del finanziamento pubblico ai partiti. Come riporta La Repubblica, nei depositi bancari ci sarebbero non più di 350 mila euro. E un eventuale sequestro bloccherebbe ogni iniziativa.

[mupvideo idp=”5494043594001″ vid=””]